QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Adecco Gold: l’Aquila Trento a Capo d’Orlando per confermare di essere al vertice

venerdì, 28 marzo 2014

Trento – L’Aquila Basket Trento è chiamata all’ennesimo grande appuntamento di un mese di marzo davvero infuocato: il mese che ha visto Forray e compagni impegnati in diverse gare d’alta classifica si chiude domenica 30 marzo alle 18 sul campo della seconda in classifica Upea Capo d’Orlando, guidata in panchina da coach Pozzecco.Aquila Trento 1

Si tratta di una sfida che mette in palio il primato del campionato di Adecco Gold: infatti, sono solo due i punti che separano le due formazioni che dall’inizio della stagione veleggiano nelle prime posizioni della classifica. Capo d’Orlando è squadra pensata e costruita per il salto in serie A e conta su giocatori di grande talento ed esperienza con nomi che hanno fatto la differenza in Eurolega e in campo internazionale come Gianluca Basile. Ma il volto più noto e carismatico della squadra siciliana è l’allenatore, ossiaGianmarco Pozzecco, alla seconda stagione sulla panchina dell’Orlandina: il «Poz» si sta già dimostrando un allenatore vincente dopo una straordinaria carriera sul parquet che lo ha consacrato come uno dei più estrosi e vincenti playmaker italiani della storia della pallacanestro azzurra.

Gli avversari – L’Orlandina è reduce da quattro vittorie nelle ultime cinque partite (battuta d’arresto a Napoli), e una settimana fa ha vendicato contro Trieste la bruciante sconfitta che all’andata arrestò il ruolino di 7 vittorie consecutive dei siciliani. Coach Pozzecco ha a disposizione un gruppo di grande talento ed esperienza, guidato da un paio di giocatori che con il «Poz» sono stati compagni di nazionale e di successi: Gianluca Basile (7,5 punti e 3,4 assist) e Matteo Soragna (7,1 punti e il 41% da 3) hanno bisogno di poche presentazioni, essendo stati per anni tra i giocatori italiani più importanti in serie A come in Nazionale (sono stati entrambi grandi protagonisti della medaglia olimpica azzurra di Atene 2004). Marco Portannese, altra guarda di talento cristallino, è un classe ’89 che tenterà di seguire le orme dei suoi più esperti compagni di reparto, e le sue prestazioni recenti lo presentano come uno dei giocatori a cui fare più attenzione: i suoi numeri recitano 11,7 punti e 5 rimbalzi di media. La coppia di americani Mays – Archie è tra le più forti e affiatate del campionato. D’Wayne Mays, proveniente da una squadra bosniaca ma protagonista l’anno scorso con la maglia di Scafati, è un playmaker atipico: tiratore di striscia e giocatore con tanti punti nelle mani, è capace di segnare in tanti modi diversi (17,2 punti e quasi 4 assist per partita); Dominique Archie è un “4” di grande talento e atletismo, gran lottatore a rimbalzo ma con la mano abbastanza educata da segnare con buone percentuali anche dalla lunga distanza (36% da 3, 15,8 punti e 7,5 rimbalzi di media). Altro lungo con simili caratteristiche è Sandro Nicevic, italo/croato che vanta esperienze ai livelli più alti del basket europeo (Cibona Zagabria, AEK Atene, Malaga, Treviso colo per citare alcune delle squadre più importanti): il classe ’76 sta mettendo in campo anche in questa esperienza sicula tutto il suo talento e il suo grande carisma e sta viaggiando a14,1 punti e quasi 5 rimbalzi. A chiudere le rotazioni troviamo Andrea Benevelli, costretto però ai box a causa di una distrazione muscolare rimediata un mese fa, e Tommaso Laquintana, giovane prospetto classe ’95 già molto coinvolto da coach Pozzecco (15′ di utilizzo medio e 4,6 punti). A completare il roster è arrivato da Lucca Rodolfo Jr Valenti, ala/centro di grande energia ed esplosività, che in 3 partite con la maglia dell’Orlandina ha prodotto 5,3 punti e 3 rimbalzi.

Statistiche di squadra:

8° miglior attacco, 2017 punti segnati (1° Barcellona con 2101, 6° Trento con 2036)
5° miglior difesa, 1929 punti subiti (1° Casale con 1796, 3° Trento con 1844)


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136