QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Adecco Gold: il derby dell’Adige va a Verona, Aquila Trento battuta 96-80

mercoledì, 5 febbraio 2014

Verona – L’Aquila Basket Trento perde il derby dell’Adige, uscendo sconfitta dal PalaOlimpia per 96 a 80 al termine di una gara che ha visto la squadra bianconera reggere soltanto per un quarto, prima di cedere un po’ per la buona prestazione dei padroni di casa e un po’ per le insufficienti percentuali al tiro dei ragazzi di coach Buscaglia. Forray e compagni hanno combattuto senza però riuscire a trovare il filo del proprio gioco sostenuti da 200 tifosi bianconeri, che hanno cercato di trascinare invano i propri beniamini. Trento tornerà i palestra già nella giornata di giovedì per preparare la gara del PalaTrento di sabato 8 febbraio alle ore 20.30 contro la GZC Veroli (prevendite in sede giovedì e venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 e sabato dalle 9 alle 12).Aquila basket

La cronaca: parte bene Verona con un 5 a 0 a cui risponde un Triche particolarmente ispirato. Forray mette la tripla del 9 a 6 per i padroni di casa. Trento però gioca bene in attacco e al 5’ arriva la parità a quota 10. La partita procede sui binari dell’equilibrio, rotto dal superlativo Forray che mette la tripla del 21 a 24 a fine primo quarto. Grande impatta subito ad inizio secondo quarto e poi Verona passa avanti sul 27 a 24 al 13’. La partita è molto bella e gli attacchi prevalgono sulle difese: al 16’ il punteggio è di 31 a 28 per i padroni di casa. Trento tira male i liberi con Elder e Triche (1/4 in due) e Verona ne approfitta con Boscagin che fa 3/4 ai liberi dopo il fallo e fallo tecnico fischiati a Triche, che deve sedersi con 4 personali a carico. Il punteggio è di 36 a 31 al 17’ con entrambe le squadre in bonus: i liberi danno ragione a Verona che a metà gara è avanti per 43 a 33. Verona inizia il terzo quarto con un 5 a 0, mentre Trento si mantiene su percentuali al tiro deficitarie: al 22’ il punteggio vede i padroni di casa avanti per 49 a 33. Verona ha in mano la partita e gioca bene e al 25’ il punteggio è di 56 a 40 per Boscagin e compagni.

Il canestro di Pascolo riporta Trento sul 58 a 48, ma Carraretto infila subito la tripla del 61 a 48. Elder sigla un velleitario -11, Reati risponde da due e poi Forray e Lechthaler ribattono ancora per il 63 a 54 al 29’. Callahan e Taylor però segnano i punti che permettono a Verona di chiudere avanti il terzo periodo sul 67 a 54. Verona allunga ancora in modo importante nell’ultimo quarto e arriva a +20 al 34’ sul 77 a 57, che alla fine diventa 96 a 80.

Tezenis Verona. Grande 3, Smith 12, Taylor 22, Reati 8, Carraretto 5, Boscagin 14, Callahan 17, Salafia, Gandini, Da Ros 15. All. Ramagli

Aquila Basket Trento. Triche 13, Pascolo 14, Baldi Rossi, Forray 20, Fiorito 5, Molinaro, Valer ne, Elder 11, Lechthaler 8, Spanghero 9. All. Buscaglia


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136