QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Adecco Gold: al PalaTrento arriva la Novipiù Casale. Contro l’Aquila la miglior difesa del campionato

giovedì, 3 aprile 2014

Trento – Nella serata di sabato, l’Aquila Basket Trento affronterà, tra le mura amiche di un PalaTrento  reduce dal record di presenze contro la Sigma Barcellona con 2300 spettatori, la Novipiù Casale. La partita d’andata in Piemonte vide la sconfitta degli uomini di coach Buscaglia per 62-75, l’unica  volta (insieme alla trasferta di Verona) in cui i bianconeri hanno ceduto con più di 5 punti di  scarto. Per l’Aquila Basket c’è la necessità di tornare subito alla vittoria dopo la sconfitta di Capo d’Orlando per continuare a sperare nel primo posto al termine della regular season, che sarebbe davvero un risultato eccezionale per la squadra di coach Buscaglia. L’avversaria però è una squadra davvero pericolosa e tosta, tanto che la difesa di Casale è quella meno perforata del campionato.Aquila Trento 1  
Il coach di Casale è Giulio Griccioli, allenatore giovane (42 anni) ma che può già vantare tra le proprie esperienze parecchie stagioni nello staff del settore giovanile della Mens Sana Siena (nel 2009 anche della nazionale U16), oltre a un anno da assistente dell’attuale coach della Nazionale Simone Pianigiani sempre a Siena (stagione 2009/10): da “head coach” ha allenato per due stagioni a Scafati (vincendo anche il premio di miglior allenatore nella stagione 2010/11), prima di passare a Casale, dove ha cominciato la sua seconda stagione in panchina dopo aver condotto la squadra piemontese alla semifinale playoff nella passata stagione.

Gli avversari: La Novipiù Casale Monferrato è una delle più importanti società di basket a livello nazionale, e dal 2005 ha sempre giocato in uno dei due massimi campionati nazionali (con una stagione in serie A nella stagione 2011/12). Dopo il terzo posto dello scorso anno in regular season (con eliminazione nella semifinale playoff per mano di Pistoia), Casale al momento si trova a 4 punti dalla zona playoff, ma può contare su una squadra giovane e molto determinata, che fa della difesa coriacea e dell’intensità i suoi punti di forza. Il playmaker americano Kevin Dillard (classe ’89) è il finalizzatore principale della squadra: giocatore di ritmo e di grande talento, Dillard sta mettendo in mostra non solo la sua capacità di segnare (16,4 punti di media), ma anche quella di saper mettere in ritmo i compagni con i suoi passaggi (4 assist). Anche David Jackson, guardia 27enne, dopo qualche stagione nel campionato polacco si sta dimostrando un giocatore importante per Casale, contribuendo alla causa con 13,2 punti, 4 rimbalzi, 3 assist e grandi capacità difensive. Altro esterno preziosissimo per coach Griccioli è l’italo-argentino Juan Marcos Casini, veterano del gruppo (classe ’80) e vero e proprio leader carismatico di Casale: i suoi numeri (7,5 punti e il 43% da 3 punti) non lo raccontano del tutto, ma è una pedina decisiva della sua squadra dal punto di vista caratteriale, come del resto lo era stato lo scorso anno a Ferentino, e prima ancora a Scafati e Pistoia.

L’ala piccola Donato Cutolo (8,9 punti e 5,4 rimbalzi) è un altro giocatore di forte temperamento: dopo due stagioni a Bologna il classe ’87 ha scelto Casale, ed è spesso lui lo specialista” difensivo che si prende cura degli attaccanti più pericolosi tra gli avversari. Il suo compagno di reparto è l’ala/centro Niccolò Martinoni, alla quarta stagione in Piemonte: classe ’89, forgiato da due scuole giovanili di livello altissimo come Varese e Treviso, Martinoni con il tempo si sta imponendo come uno dei lunghi più interessanti del campionato Adecco Gold grazie alla sua capacità nel tiro da fuori e alla sua intelligenza cestistica (9,4 punti e 5 rimbalzi). Di nobili settori giovanili è figlio anche Davide Bruttini, che cresciuto nella Fortitudo Bologna ha poi giocato con le maglie di Capo d’Orlando, Imola e Veroli prima di passare in estate alla corte di coach Griccioli: un giocatore temibile soprattutto per le grandi doti a rimbalzo e sotto i tabelloni (7,1 punti e 6 rimbalzi).

Chiudono le rotazioni Abdel Kadel Pierre Fall, ala di grande atletismo e presenza lo scorso anno a Trieste, e il giovane play Andrea Amato, 19enne salito in Adecco GOld dopo l’esperienza in DNB alla Sangiorgese.

Statistiche di squadra:
15° miglior attacco, 1894 punti segnati (1° Biella con 2201, 6° Trento a 2119) 1° miglior difesa, 1866 punti subiti (3° Trento con 1929)

AIL Trentino al PalaTrento per Aquila Basket For No Profit. Le uova di Pasqua di AIL in vendita al PalaTrento sabato

Al PalaTrento per il progetto “Aquila Basket for no profit” sarà presente la sezione trentina dell’AIL, ossia l’Associazione Italiana per la lotta contro le lucemie- linfomi e mieloma. L’Aquila Basket Trento è dalla passata stagione testimonial ufficiale dell’AIL, associazione con cui ha da tanto tempo stretto un rapporto di grande collaborazione: il logo dell’associazione infatti compare anche sulle maglie da gioco della squadra bianconera quale segnale dell’impegno da parte della società bianconera di sostenere in tutti i modi un’associazione che con il proprio impegno contribuisce in modo concreto al bene delle persone ammalate e dei rispettivi familiari. E AIL sarà presente alla gara di sabato sera con Casale con i propri volontari che venderanno le Uova di Pasqua di ciocclolato dell’AIL presso il tavolo dedicato alle Associazioni di Aquila Basket For No Profit: Con il ricavato delle Stelle si finanziano ricerche di alta specializzazione, spesso a carattere internazionale, si acquistano apparecchiature ad alta tecnologia, si promuovono la formazione e l’aggiornamento professionale tramite borse di studio per medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio, si aiutano direttamente malati e famiglie in difficoltà garantendo un alloggio vicino ai Centri di trapianto di riferimento, fornendo temporanei supporti finanziari o interventi di informazione e sensibilizzazione per risolvere questioni di carattere amministrativo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136