QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Serie A2 Gold: la Leonessa Brescia torna al successo al San Filippo. Battuta l’Alma Trieste

domenica, 13 marzo 2016

Brescia – Torna il sorriso in casa Centrale del Latte-Amica Natura Brescia. Al San Filippo, Cittadini e compagni interrompono il buon momento dell’Alma Trieste con la vittoria 80-59, conquistata grazie a un’ottima prova di squadra. Dopo un primo quarto equilibrato, la Leonessa piazzava il break decisivo nel secondo parziale (23-10) e controllava poi i tentavidi rimonta di una Trieste come al solito mai doma. Miglior marcatore per Brescia Damian Hollis con 16 punti.

20160313_BBL_vs_Trieste

Diana può finalmente schierare il quintetto tipo, formato da Fernandez, Holmes, Alibegovic, Hollis e Cittadini. Dalmasson, invece, deve rinunciare a Pecile e manda in campo Bossi, l’ex di turno Roberto Nelson, Coronica, Parks e Pipitone.

Coronica e Alibegovic scaldano subito le retine del San Filippo con due triple, seguite dall’imperiosa affondata di Parks per il 5-3 Trieste. Brescia trova il primo vantaggio della serata con la tripla di Holmes e allunga con il canestro in penetrazione di Fernandez. Bossi impatta a quota 8 dalla lunga distanza e i canestri di Hollis e Pipitone mantengono il punteggio in parità. Ci pensano allora Hollis e Alibegovic a ridare alla Leonessa un vantaggio di cinque punti, con Bossi che risponde subito con un altro canestro pesante. Si rimane sul 15-13 Brescia per un paio di minuti abbondanti, dominati dalle difese, prima del libero di Hollis e del canestro da sotto di Parks che riportano Trieste a meno uno. Il numero 96 bresciano, ancora dalla lunetta, allunga sul 18-15, ma gli ospiti impattano di nuovo con Coronica e Bossi per il 18-18 con cui si chiude il primo quarto.

Bruttini e Holmes riconsegnano alla Leonessa un vantaggio di quattro punti in apertura di secondo quarto e costringono Dalmasson a fermare il gioco. Al rientro in campo è un infuocato Bossi, ancora da tre punti, a tenere a contatto Trieste, con la veemente risposta bresciana affidata ai canestri di Bruttini e Bushati (cinque consecutivi) per il 30-21 Leonessa. Nelson riavvicina i suoi con un gioco da tre punti, mentre i canestri di Bruttini in tap-in e di Parks in acrobazia mantengono inalterato il vantaggio bresciano di sei punti. La Leonessa cerca l’allungo con i liberi di Fernandez e Nelson (36-26), ma Trieste rimane in partita con altri due punti di Nelson, dalla linea della carità. Fernandez con una importantissima tripla e Cittadini dalla lunetta danno a Brescia il nuovo massimo vantaggio (39-28), che è anche il secondo parziale del match.

È l’alley-oop sull’asse Nelson-Parks ad aprire la terza frazione di gioco, con la risposta di Alibegovic. Canavesi va a segno da tre, ma la Leonessa trova due “bombe” con Cittadini e Holmes per il nuovo massimo vantaggio sul 49-33, che rimane inalterato dopo i canestri di Canavesi e Cittadini, imbeccato splendidamente da Fernandez. Vantaggio che invece si dilata dopo i tre liberi di Alibegovic e ritorna sui 16 punti con la tripla di Bossi. Bruttini fa 56-38 dalla lunetta, ma Trieste risponde con un 6-0 di parziale firmato Nelson, Bossi e Pipitone. Fernandez e Cittadini vanno a segno per la Leonessa, con Canavesi e Prandin che fissano il terzo parziale sul 60-46 Brescia.

I canestri di Hollis, Bushati, Bruttini e Alibegovic valgono il 9-0 di parziale, per il nuovo massimo vantaggio bresciano sul 69-46, con Trieste che non trova più la via del canestro, grazie anche all’ottima difesa dei padroni di casa. Ci pensa allora il solito Bossi, come al solito da tre, a mandare a segno i primi punti del parziale per i suoi. Le schiacciate di Totè e Hollis lanciano la Leonessa e decretano la virtualmente la fine del match, anche se Trieste lotta e gioca fino alla fine e trova i canestri di Canavesi, Bossi e Gobbato. Diana dà spazio a Speronello e ritrova il dolce sapore della vittoria insieme a tutto il popolo del San Filippo.

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia -Alma Trieste 80-59

Parziali: 18-18; 23-10 (41-28); 19-18 (60-46); 20-13

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia: Passera 9, Fernandez 9, Cittadini 9, Bruttini 10, Alibegovic 14, Speronello, Holmes 10, Totè 4, Bushati 8, Hollis 16. All. Diana

Alma Trieste: Parks 8, Bossi 21, Coronica 4, Gobbato 3, Nelson 7, Donda, Baldasso, Prandin 2, Pipitone 2, Canavesi 12. All. Dalmasson


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136