QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, A2 Gold: la Leonessa Brescia ospita Barcellona. Coach Diana: “Osso duro”

sabato, 27 dicembre 2014

Brescia – La Sigma Barcellona chiude il 2014 del Basket Brescia Leonessa e in casa biancoazzurra c’è tanta voglia di regalare l’ultima gioia dell’anno al pubblico del Pala San Filippo. Coach Andrea Diana e Alessandro Cittadini hanno analizzato gli aspetti più importanti della sfida di domani sera.Centrale Brescia

“Per noi è una partita importantissima – ha esordito Diana -, in primis perché giochiamo in casa e in secondo luogo perché una vittoria ci conferirebbe il pass per le Final Six di Coppa Italia, obiettivo che non ci eravamo imposti a inizio stagione ma che nelle ultime settimane è diventato un traguardo importante da raggiungere. Incontriamo una squadra, Barcellona, che arriva da un buon momento di forma e che la domenica sul parquet riesce a cancellare tutti i problemi societari, esprimendo una pallacanestro di altissimo livello. Non a caso ha sfiorato l’impresa a Torino e vinto con un buon margine contro Biella”.

“I loro punti di forza? Si basano molto sull’1 contro 1 di Tre Kelley, ottimo playmaker che abbiamo visto anche nelle categorie superiori, e sulla pericolosità dei due giocatori interni, Garri e Da Ros, che danno esperienza e produttività sia in termini offensivi sia difensivi. Sono indubbiamente una delle migliori coppie di lunghi del campionato e i nostri lunghi dovranno fare un grande lavoro per limitarne la pericolosità”.

A proposito di lunghi, ecco le sensazioni di Alessandro Cittadini: “Domani ci aspetta una partita tosta con Barcellona, verranno qui per giocare la loro partita e per ottenere un risultato importante su uno dei parquet più difficili del campionato. Dal nostro punto di vista vogliamo ottenere questo successo per conquistare la matematica qualificazione in Coppa Italia, risultato che ci meritiamo per il grande lavoro svolto finora. Per quanto mi riguarda, sotto canestro incontrerò un amico e un grande giocatore, Luca Garri, già mio compagno di squadra, che è indubbiamente uno dei lunghi più forti del campionato, ma anche gli altri componenti del roster meritano grande attenzione e rispetto. Noi, comunque,siamo pronti per fare una grande partita!”. Nella Centrale del Latte recuperato del tutto Mirza Alibegovic, assente invece Roberto Nelson.

Domani, inoltre, alle 17 presso la Sala Stampa del PalaSanFilippo, si terrà una breve conferenza stampa di presentazione della nuova fatica del patron Matteo Bonetti, intitolata “La pallacanestro… dalla A alla Z!”, un libro satirico, scritto sottoforma di vocabolario con definizioni in rigoroso ordine alfabetico su giocatori, allenatori e procuratori del mondo della pallacanestro italiana.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136