QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Basket, A2 Gold: la Leonessa Brescia espugna Trieste

domenica, 9 novembre 2014

Trieste – Torino? Un fisiologico scivolone. Brescia lo dimostra sul parquet del PalaRubini di Trieste, continuando la sua quasi inarrestabile marcia in campionato.leonessa basket brescia

Di fronte ai ragazzi di coach Dalmasson, la Leonessa trova il secondo successo (81-87 il finale) nelle tre gare esterne consecutive giocate, dimostrando ancora una volta una grande solidità e concretezza anche lontano dalle mura del San Filippo. Una vittoria costruita nella prima parte del match, cominciato alla grande dai ragazzi (subito 8-15) nel primo quarto, ancor più concreti e cinici nel secondo, visto il 21-4 di parziale che ha chiuso il primo tempo sul 32-49 per Brescia. Partita che per poco non viene ribaltata da Trieste, che si fa sotto arrivando addirittura fino a -5 dopo essere stata sotto di 23 lunghezze nello stesso ultimo quarto; la Leonessa con Brownlee (+8 a 40 secondi dalla fine) e dalla lunetta è però glaciale e mette al sicuro una vittoria importante per il morale e la classifica, che la vede seconda in solitaria, dietro alla sola inarrestabile Verona. Una grande prestazione di squadra, con ben cinque uomini uomini in doppia cifra: Benevelli (16), Nelson (15 punti e 11 rimbalzi), Fernandez (14) e Brownlee (14 punti e 13 rimbalzi).

Non bastano per Trieste i 27 punti di un Tonut grandioso nell’ultimo quarto di gioco e i 21 punti e 17 rimbalzi di Holloway.

Brescia parte bene nei primi 10 minuti di gioco, portandosi immediatamente sul 2-7, con Fernandez, Brownlee e un ottimo Roberto Nelson. Trieste fatica in attacco, Nelson è preciso al tiro e Brescia vola a +7 grazie alla schiacciata dell’Ammiraglio: Candussi, come sempre con Brescia, gioca alla grande e lotta come un leone sotto le plance ma Fernandez e Loschi fanno girare alla grande l’attacco della Leonessa tenendo a distanza i triestini. Marini e Holloway riportano Trieste a -4, Fernandez brucia la sirena e il primo quarto si chiude sul +6 (18-24). Alibegovic comincia alla grande il secondo quarto con 3 punti di fila e Benevelli, autore di un gran canestro da oltre l’arco, trova il +8 a 7 minuti dalla pausa lunga. Holloway e Prandin vanno a referto per il -4, Brescia risponde da grande squadra con un parziale che spezza letteralmente in due la partita: Nelson, Giammò e Alibegovic mettono a referto un 2/2 dalla linea della carità a testa, Benevelli in contropiede va a canestro e Brownlee sempre dalla lunetta firma il +14 costringendo Dalmasson al timeout. Holloway e Tonut suonano la carica, ma l’inerzia è dalla parte di Brescia: Fernandez con una tripla e Bronwlee quasi sulla sirena fissano il distacco tra le due squadre a quota 17 punti, in un primo tempo di gioco ampiamente dominato da Loschi e compagni.

I ragazzi di Dalmasson rientrano in campo con “gli occhi della tigre”, mettendo grande aggressività in difesa: Brescia non si scompone e dopo aver visto il suo vantaggio calare a 15 lunghezze, risponde con un tap-in di Cittadini, cinque punti di Alibegovic e un altro tap-in di Benevelli, per il massimo vantaggio (+22). Holloway si accende, Brescia si rilassa mentalmente e coach Diana chiama il timeout: in chiusura di terzo quarto la Leonessa sbaglia qualche tiro di troppo dalla lunetta, ma il distacco rimane sempre a quota 19 punti. E’ negli ultimi 10 minuti che per poco non accade l’impossibile: Trieste si accende e con un impetuoso parziale di 30-17 spaventa i ragazzi di Diana arrivando fino a -5. Il grande protagonista è Stefano Tonut, che quasi rovina la domenica della Brescia della pallacanestro: Brownlee con il +8 a 40 secondi dal termine e una grande freddezza dalla lunetta chiudono però la contesa in favore dei bresciani, vittoriosi dopo 40 minuti più difficoltosi di quanto non fosse ipotizzabile alla fine del primo tempo di gioco. Il prossimo impegno è con Casalpusterlengo, giovedì alle 21 al PalaCampus di Codogno, per il recupero della seconda giornata di campionato.

TABELLINO
Pallacanestro Trieste 81 - Centrale del Latte Brescia 87

Parziali: 18-24; 14-25 (32-49); 19-21 (51-70); 30-17 (81-87)

Pallacanestro Trieste: Coronica, Fossati 2, Venturini ne, Tonut 27, Boniciolli ne, Mastrangelo 2, Grayson 5, Candussi 6, Carra 9, Marini 3, Holloway 21 (+17 rimbalzi), Prandin 6.
Centrale del Latte Brescia: Fernandez 14, Cittadini 7, Bolis ne, Alibegovic 14, Bonvicini ne, Benevelli 16, Loschi 4, Tomasello, Nelson 15 (+11 rimbalzi), Giammò 3, Brownlee 14 (+13 rimbalzi)
Arbitri
Di Toro, Fabiani, Maffei


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136