QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Basket, A2 Gold: Centrale del Latte Brescia fermata ad Agrigento. Leonessa ko 72-82

domenica, 29 marzo 2015

Agrigento – Un buon primo tempo, un blackout nel terzo quarto, una rimonta solo sfiorata nell’ultima frazione. Potrebbe essere sintetizzata la battuta d’arresto della Centrale del Latte Brescia al PalaMoncada di Agrigento. Un 72-82 frutto, sicuramente, del passaggio a vuoto del terzo periodo (30-15 in favore dei siciliani), ma forse anche di un po’ di quella “ruggine” dovuta a oltre venti giorni di inattività. I nostri, infatti, dopo essere sprofondati anche a meno 13, riuscivano a ricucire lo strappo fino al 72-73 a due minuti dalla fine, ma nei possessi decisivi mancavano della lucidità necessaria per effettuare il sorpasso. Quattro in doppia cifra per la Centrale: Loschi (20), Brownlee (17+10 rimbalzi), Alibegovic (11) e Cittadini (10).leonessa basket brescia

La Leonessa è la prima squadra a trovare il canestro grazie ad Alibegovic, partito in quintetto insieme a Fernandez, Loschi, Brownlee e Cittadini. Coach Ciani risponde con i soliti cinque, Piazza, Evangelisti, Chiarastella e i due USA Williams e Dudzinski, con questi ultimi che rispondono a Brescia costruendo per il primo vantaggio dei padroni di casa sul 5-4. Agrigento da sotto canestro si fa sentire con la coppia di lunghi Chiarastella-Dudzinski, Brescia rimane sempre lì, anche grazie ai primi viaggi in lunetta: Loschi impatta (10-10), poi Brownlee con 5 di fila punti prova a dare la scossa ai suoi. Risponde il solito Dudzinski, Brescia rimane però sempre a due possessi di vantaggio e con la prima “bomba” di Loschi arriva il massimo vantaggio nel quarto (+6 sul 16-22).
Agrigento fatica in attacco ma con Piazza trova la tripla del -3, che diventa -8 dopo il parziale messo a segno da Benevelli e Nelson a cavallo tra primo e secondo quarto. Agrigento riesce a tornare a sole 2 lunghezze di distanza ma non riesce mai a mettere la testa avanti perchè i ragazzi rispondono colpo su colpo a ogni tentativo dei padroni di casa, tenendo tra sé e il roster di Ciani due possessi di gioco. Con un’altra tripla di Loschi (14 punti dopo 20’) Brescia ritorna a +7, prima del canestro di Chiarastella che chiude il primo tempo sul 37-42.

L’inizio di terzo periodo sorride ad Agrigento, che nei primi 30 secondi recupera le cinque lunghezze e si porta ad altrettanti punti di vantaggio. Piazza e compagni non approfittano del tutto, in un primo momento, delle difficoltà di Brsecia, permettendo alla Leonessa di portarsi a un possesso di distanza grazie a Brownlee. Ma nel secondo tentativo di fuga Agrigento arriva fino al +10, costringendo coach Diana a chiamare timeout. Il 30-15 con cui si chiude il terzo parziale regala ai sicilliani dieci punti di vantaggio (67-57).

Benevelli lotta sotto le plance e riporta i suoi a -8 a inizio ultimo quarto, ma subito dopo Chiarastella e Williams costruiscono per il +12, passivo che potrebbe chiudere anticipatamente la sfida. Brescia però non si dà per vinta e comincia una lenta rimonta che la riporta a -1, trascinata da Brownlee (4 punti in un minuto), Passera, Loschi e Cittadini. Partita riaperta a due minuti dal termine (73-72 Agrigento con palla in mano Leonessa), ma Brescia non trova più la via del canestro e con il parziale di 9-0 della Moncada si chiude definitivamente la contesa.

TABELLINO
Moncada Agrigento – Centrale del Latte Brescia 82-72

Parziali: 19-24; 18-18 (37-42); 30-15 (67-57); 15-15 (82-72)

Arbitri: Boscolo, Scrima, Marota

Moncada Agrigento: Vai ne, Evangelisti 8, Williams 16, Chiarastella 12 (10 rimbalzi), De Laurentiis 2, Saccaggi 9, Piazza 17 (8 assist), Udom 2, Portannese ne, Dudzinski 16. All. Ciani

Centrale del Latte Brescia: Fernandez 3, Cittadini 10, Alibegovic 11, Benevelli 7, Loschi 20, Passera 2, Tomasello ne, Nelson 2, Giammò ne, Brownlee 17 (10 rimbalzi). All. Diana


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136