QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Aquila Basket Trento, stasera debutto casalingo contro il Brescia di Giddens

sabato, 12 ottobre 2013

Trento – Stasera alle 20.30 il grande basket della Lega Adecco Gold ritorna finalmente al PalaTrento. E la prima partita casalinga dell’Aquila Basket vede in campo le stesse due compagini che per ultime hanno calcato il parquet trentino in partite ufficiali: allora si trattava delle semifinali playoff, quando la Centrale del Latte Brescia la spuntò in entrambe le sfide lontane dal San Filippo, chiudendo la serie sul 3-1 e mettendo la parola fine alla magica stagione bianconera.

aquila basketOggi la voglia di rivincita è tanta, ma Brescia sarà tutt’altro che un ostacolo agevole da superare. La Leonessa si è presentata ai blocchi di partenza del campionato di Lega Gold con una squadra ambiziosa, che punta nuovamente alle posizioni di vertice dopo la beffarda sconfitta per 3-2 in finale contro Pistoia: le conferme di due figure chiave della bella stagione 2012/13, l’allenatore Alberto Martelossi e l’ala americana JR Giddens, hanno formato la base su cui costruire un roster completo in ogni reparto, molto talentuoso e che unisce nel migliore dei modo gioventù ed esperienza. Il reparto esterni, completamente rinnovato dopo le partenze eccellenti di Fernandez e Jenkins, può contare sulla classe di due giocatori di qualità come Fabio Di Bella, playmaker classe ’78 per molti anni nel giro della nazionale azzurra, e Robert Fultz, che si è già messo in mostra nel vittorioso debutto in volata dei bresciani in casa contro Capo d’Orlando (85-83) con una superba prestazione da 13 punti e 11 assist. Sabato al PalaTrento però in quintetto potrebbe partire nuovamente Alessandro Procacci, promettente play classe ’94, autore di un’ottima prova domenica scorsa al San Filippo. Nelle ali il talento non manca di certo: a fare compagnia al monumentale JR Giddens infatti è arrivato un «usato sicuro» come Tamar Slay, l’anno scorso a Montegranaro proprio con Di Bella, con una media da doppia cifra con 10.5 in 23’ di gioco. 22 punti, con 3/5 da 3 punti, conditi da 5 rimbalzi: questi i suoi numeri ella prima partita stagionale. Insieme ai due americani, trova spazio anche Federico Loschi, grande tiratore da fuori ma giocatore tutt’altro che monodimensionale, sempre pronto a mettere la firma su quelle piccole grandi cose che fanno vincere una partita. Sono infine Tommaso Rinaldi e Gino Cuccarolo ad occupare il ruolo di centro: una coppia di assoluto valore, che garantisce a coach Martelossi energia e lavoro sporco sotto canestro, oltre che una soluzione offensiva spesso sottovalutata dagli avversari (12 punti e 8 rimbalzi l’ultimo bottino di Rinaldi, 7+5 in appena 17’ per Cuccarolo). Da tenere d’occhio anche il 21enne Giacomo Maspero, ala di 202 cm di buona prospettiva.

Coop. Samuele è la prima Associazione presente al PalaTrento per Aquila Basket For No Profit 

Aquila Basket For No Profit al via con la prima gara di campionato al PalaTrento. Durante la stagione si alterneranno al PalaTrento le otto associazioni che fanno parte del Progetto e che avranno nelle gare del PalaTrento una vetrina di visibilità per presentare la propria attività e sensibilizzare i tifosi del PalaTrento rispetto alle proprie tante iniziative valoriali. In occasione di Aquila Basket Trento – Centrale del Latte Brescia ci sarà la Cooperativa Sociale Samuele a tenere a battesimo la seconda edizione del Progetto bianconero, presentato ufficialmente in conferenza stampa la settimana scorsa. Coop. Samuele ha aderito quest’anno ad Aquila Basket For No Profit e sarà presente al PalaTrento con un proprio stand in cui mettere in mostra e vendere tutti i prodotti dei propri laboratori. La Cooperativa Sociale Samuele, nata nel luglio del 1998, offre interventi individualizzati di formazione professionale e spazi protetti di laboratori occupazionali per persone in difficoltà che, per diversi motivi, non riescono a entrare o rientrare nel mercato del lavoro. Coop. Samuele ha sempre cercato di coniugare l’aspetto economico tipico di qualsiasi impresa, con quello sociale. L’attenzione è posta sulla strutturazione di contesti di apprendimento in grado di valorizzare le diverse attitudini e abilità presenti nella persona, attraverso la possibilità di sperimentarsi su diversi laboratori produttivi: Laboratorio del cuoio e della pelle  – Laboratorio di produzione e vendita delle bomboniere – Laboratorio di  ristorazione e catering. La vocazione produttiva e artigianale della Cooperativa consente di unire nell’intervento la dimensione sociale e quella economica, favorendo l’integrazione e la riattivazione personale e sociale delle persone in formazione. Coop. Samuele, che ha la propria sede in Via alle Laste 22, ha anche un proprio punto vendita in via San Marco 18 in cui trovare tutte le bellissime produzioni dei loro laboratori. Senza dubbio per tutti i tifosi bianconeri lo stand che troveranno al PalaTrento sarà una bellissima sorpresa.
Lechthaler a Casa di Giano per “Giocando Insieme”: la testimonianza di Luca ai giovani della Valle dei Laghi e agli ospiti della casa

Ci sono storie che vanno raccontate. Ci sono storie che possono essere esempi costruttivi. Una di queste storie è quella di Luca Lechthaler, centro di 207 cm, cresciuto tra gloria e scudetti prima con le giovanili e poi con la prima squadra di Siena. Luca ha una percorso di vita fatto di impegno, passione, sacrificio: e questa storia Luca la racconterà domani alle 19.30 presso la Casa di Giano a Santa Massenza in occasione dell’iniziativa “Giocando Insieme” organizzata dal Centro Trentino di Solidarietà, associazione che da quest’anno fa parte del Progetto Aquila Basket For No Profit, e dall’Associazione Noi Valle dei Laghi. L’intervento di Luca arriva al termine di una due giorni in cui i ragazzi dell’Associazione Valle dei Laghi vivranno diverse esperienze insieme agli ospiti della Casa di Giano (Casa di Giano nasce con obiettivo primario di garantire un luogo che possa ospitare e supportare i pazienti che si trovano in situazioni di grave squilibrio, riconducibile ad un processo di crisi. Il programma si inserisce in un panorama più ampio di interventi diversificati nell’ambito del disagio coordinati in stretta collaborazione fra Azienda Sanitaria e strutture terapeutiche). Sabato sera i ragazzi dell’Associazione e gli ospiti di Casa di Giano saranno insieme sugli spalti per tifare Aquila Basket Trento nell’esordio in casa con Brescia, condividendo un’esperienza di divertimento insieme, vedendo all’opera anche Luca Lechthaler. Il giorno dopo, dalle ore 15 in poi presso la Casa di Giano ci saranno tornei di calcetto, calcio balilla, ping pong a squadre miste fino a fine pomeriggio. Dopo il rinfresco, alle 19.30 ci sarà l’intervento di Luca Lechthaler e alle ore 20.00 un concerto di chiusura con il gruppo degli Stargazers.

Val di Fiemme Basket Team al PalaTrento

Stasera al PalaTrento sarà presente una folta rappresentanza del Val di Fiemme Basket Team, società di basket che ha ricevuto la visita di Forray, Elder e Triche lunedì scorso. Dopo aver visto i ragazzi bianconeri nella propria palestra di Cavalese, i ragazzi vedranno dal vivo i propri beniamini impegnati in un match di altissimo livello.

Il DG Trainotti a “La TV nel pallone”

Domani dalle 19.30 alle 20.40 il DG Salvatore Trainotti sarà ospite a “La Tv nel Pallone”, la rubrica settimanale in onda in diretta su RTTR e condotta da Stefano Frigo. Il DG Trainotti sarà presente in trasmissione nell’inedito ruolo di esperto di calcio per interagire con i diversi ospiti in studio.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136