QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aquila Basket Trento, sbarcato BJ Elder. Forray: “Una squadra che ha fame”

mercoledì, 21 agosto 2013

Trento – E’ arrivato questa mattina dagli Stati Uniti BJ Elder, che già in serata si aggregherà alla squadra per conoscere i nuovi compagni. BJ Elder è stato forse “il colpo di mercato” del Direttore Generale Salvatore Trainotti, che ha dovuto lavorare molto per trattenere Elder, giocatore in cima alla lista dei desideri di coach Buscaglia, compagni di squadra e tifosi. Elder, infatti, dopo l’ottima stagione scorsa chiusa con un finale strepitoso, era diventato un giocatore ambito da diversi club. Alla fine però l’accordo è arrivato grazie alle volontà di Aquila Basket Trento di trattenere un giocatore di grandi qualità umane e tecniche come BJ e alla volontà del giocatore di Madison di rimanere nella realtà in cui si è inserito perfettamente l’anno scorso. Nella passata stagione BJ ha segnato 16 punti di media in regular season (45% da due, 44% da tre e 74% ai liberi) con 3.2 rimbalzi in 32’ di gioco: le sue cifre sono divenute ancora più importanti nei playoff dove ha segnato 18.3 punti (53% da due, 48% da tre e 60% ai liberi) con 2.9 rimbalzi e 2 assist in 33’ Di settimana in settimana il feeling tra BJ e il PalaTrento è diventato sempre più intenso tanto che alla fine davvero il giocatore ex Georgia Tech è diventato un vero e proprio idolo dei tifosi. E lo testimonia il fatto che il suo rinnovo con Trento abbia ricevuto il maggior numero di “mi piace” tra le tante notizie di rinnovi e nuovi arrivi apparsi sulla pagina Facebook ufficiale della società bianconera .BJ è arrivato a Trento verso mezzogiorno e poi ha sostenuto le visite mediche presso il centro Sportime del dott. Alessandro Tenuti. Nella giornata di giovedì BJ Elder inizierà ad allenarsi con i compagni e alle ore 12.00 incontrerà gli organi di informazione per una chiacchierata sulla nuova stagione.aquila basket

Toto Forray ha buone sensazioni dopo i primi tre giorni di raduno: “Siamo una squadra che ha molta fame”

La stagione è iniziata da tre giorni e la squadra sta lavorando per trovare la giusta condizione per affrontare una stagione che si preannuncia durissima: l’Aquila Basket Trento sa che i tifosi si aspettano un’altra stagione emozionante come quella passata, mentre tutte le altre squadre del campionato stanno ultimando i propri roster con colpi importanti. La seconda stagione bianconera in LegaDue parte però con alcune certezze: una di queste è la presenza del capitano Toto Forray, anima della squadra bianconera, cuore pulsante della formazione di coach Buscaglia. Toto Forray si è presentato al raduno già tirato a lucido e con la solita mente sveglia che gli permette di essere attento e vigile a tutte le esigenze della squadra. Le sue prime impressioni sulla squadra sono molto positive, suffragate da una conoscenza già buona dei nuovi arrivati. “Ho visto che tutti i ragazzi nuovi sono tranquillissimi e si stanno mettendo a disposizione del gruppo: e questo è l’aspetto più importante. Io non penso che ci siano problemi per l’inserimento di tutti, anche perché siamo tutti più o meno vicini di età e quindi questo facilita.” Tra i nuovi arrivati, qualche attenzione in più la dovrà ricevere Brandon Triche, per la prima volta impegnato in un campionato fuori dagli States. “Si vede che è tutto nuovo per lui: è abituato all’università dove era la stella, conosciuta da tutti. Qui invece si deve guadagnare l’affetto di tutti. Si vede però che è un bravo ragazzo e ci riuscirà sicuramente a conquistare l’affetto di tutti: noi gli dovremo dare una mano ma sono sicuro
che non avrà problemi.” Tutti i giocatori che si sono presentati al PalaTrento hanno grandi motivazioni personali: anche Toto Forray, alla sua quarta stagione a Trento, ne ha. “Ho la motivazione di confermare quanto di buono fatto nella scorsa stagione. Per me questo dev’essere l’anno della conferma e confermarsi è sempre qualcosa di difficile. Sarà facile poi respirare le motivazioni dei miei compagni: sento davvero che questo è un gruppo che ha molta fame” Forray formerà assieme a Spanghero la coppia di play bianconera per il quarto anno consecutivo. “Con Spongi ci completiamo bene e questo facilita il gioco della squadra. Ognuno di noi ha il proprio ruolo nella squadra e combattiamo per il nostro posto: poi fuori dal campo mi trovo bene con Marco, con cui c’è una bella amicizia.” Forray sarà il capitano bianconero per la terza stagione consecutiva, perché sa esprimere in modo concreto i valori della società bianconera. “Quando sono arrivato quattro anni fa, ho capito che c’era la necessità di guadagnarsi l’affetto della gente, perché era una società giovane e quindi uno degli obiettivi era quello. Io voglio cercare di aiutare la gente ad avvicinarsi a questo sport e in questi ultimi due anni direi che si sono visti molti cambiamenti in positivo. Poi, so che la società ha grande voglia di vincere, giocando con il massimo rispetto per gli avversari, contando su giocatori che siano d’esempio come sportivi: questi sono i valori della società che io cerco di portare con me sul campo.” E Forray un esempio lo è diventato per tutti: e i tifosi bianconeri lo apprezzano tanto che la sua conferma è stata dopo quella di BJ Elder quella più attesa da parte dei tifosi. “Quando la gente riconosce il tuo lavoro ti dà molta soddisfazione: io ci tengo e cerco di fare tutto e di più ed è bello che la gente si renda conto dell’impegno che metto. Io sono molto contento che sia rimasto BJ per la qualità del giocatore che della persona: lui è molto importante per il gruppo, è il giocatore con più esperienza. Anche nella passata stagione, oltre che a fare grandi prestazioni, ha sempre dato l’esempio. E quest’ultimo aspetto, in particolare, non è sempre facile da trovare nei grandi giocatori.” Ora Toto Forray si aspetta che ovviamente il pubblico risponda presente fin dalla campagna abbonamenti. “Penso che quest’anno il livello del campionato sia ancora più alto e quindi le partite saranno ancora più belle: quando si alza il livello delle squadre cresce anche lo spettacolo. Noi siamo una squadra con tanta fame e lo faremo vedere in ogni partita.”

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136