QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aquila Basket Trento, la presentazione della trasferta di Casale: si sfidano le due migliori difese dell’Adecco Gold

venerdì, 20 dicembre 2013

Casale - L’Aquila Basket si sta allenando in questi giorni al PalaTrento per preparare al meglio la gara di domenica a Casale (la partita potrà essere seguita con la radiocronaca di Fabia Sartori su Radio NBC), dove i bianconeri trentini proveranno a proseguire nella propria striscia positiva che dura da sei partite: troveranno ad attenderli una squadra che fa della difesa il proprio marchio di fabbrica, visto che Casale vanta la miglior difesa del campionato con 5 punti in meno subiti di Trento, che ha la seconda difesa dell’Adecco Gold. Pascolo e compagni sanno che la partita sarà molto difficile e tosta, ma ovviamente da parte di tutti c’è la volontà di portare a casa ancora due punti. Come ci conferma proprio Davide Pascolo.aquila basket

“Casale è una squadra che ha sempre fatto bene anche nelle passate stagioni ed abituata a questo tipo campionato: per noi sarà molto difficile sbancare quel palazzetto che storicamente è il loro fortino. Casale è una squadra compatta formata da giocatori esperti e giovani che si sono ben amalgamati in questo avvio di stagione.” Aquila Basket si presenterà a Casale forte del primo posto in classifica, una posizione che però non scompone più di tanto l’ala bianconera. “La carica da mettere in campo dobbiamo avercela a prescindere dal primo posto: la posizione in classifica, qualunque essa sia, non deve influire su quella che è la prestazione. Sicuramente dobbiamo aspettarci che gli altri giochino con una carica ulteriore visto che affrontano la prima in classifica, ma senza dubbio noi non ci faremo influenzare da queste cose.”

Domenica a Casale una contro l’altra le due migliori difese: la squadra di coach Griccioli subisce 68.6 punti e quella di Buscaglia 69
Domenica 22 dicembre alle 18 l’Aquila Basket Trento torna in campo sul campo della Novipiù Casale Monferrato: e sarà una partita in cui a fare da padrone saranno le difese, visto che Casale e Trento sono rispettivamente la prima e la seconda difesa del campionato. la squadra piemontese, dopo un inizio di stagione complicato, sta provando a risalire la china affidandosi alla difesa (la migliore di tutto il campionato), e che dopo due belle vittorie consecutive con Brescia e Forlì si è dovuta arrendere la scorsa settimana a un incredibile tiro da centrocampo di Stefano Mancinelli che proprio a fil di sirena ha permesso alla Manital Torino di avere la meglio nel derby piemontese per 58-57.

Il coach di Casale è Giulio Griccioli, allenatore giovane (42 anni ancora da compiere) ma che può già vantare tra le proprie esperienze a partire dalle molte stagioni nello staff del settore giovanile della Mens Sana Siena (nel 2009 anche della nazionale U16), oltre a un anno da assistente dell’attuale coach della Nazionale Simone Pianigiani sempre a Siena (stagione 2009/10): da “head coach” ha allenato per due stagioni a Scafati (vincendo anche il premio di miglior allenatore di Legadue nella stagione 201/11), prima di passare a Casale, dove ha appena cominciato la sua seconda stagione in panchina.

Gli avversari: La Novipiù Casale Monferrato è una delle più importanti società di basket a livello nazionale, e dal 2005 ha sempre giocato in uno dei due massimi campionati nazionali (con una stagione in serie A nella stagione 2011/12). Dopo il terzo posto dello scorso anno in regular season (con eliminazione nella semifinale playoff per mano di Pistoia), Casale si è presentata ai blocchi di partenza della stagione con una squadra giovane e molto determinata, che fa della difesa coriacea e dell’intensità i suoi punti di forza. Il playmaker americano Kevin Dillard (classe ’89) è il finalizzatore principale della squadra: giocatore di ritmo e di grande talento, Dillard sta mettendo in mostra non solo la sua capacità di segnare, ma anche quella di saper mettere in ritmo i compagni con i suoi passaggi.

Anche David Jackson, guardia 27enne, dopo qualche stagione nel campionato polacco si sta dimostrando un giocatore importante per Casale, contribuendo alla causa con punti, assist e tanta difesa. Nella vittoria con Brescia del 1 dicembre ha realizzato il suo record di punti stagionale (28). Altro esterno preziosissimo per coach Griccioli è l’italo-argentino Juan Marcos Casini, veterano del gruppo (classe ’80) e vero e proprio leader carismatico di Casale: i suoi numeri non lo raccontano del tutto, ma è una pedina decisiva della sua squadra dal punto di vista caratteriale, come del resto lo era stato lo scorso anno a Ferentino, e prima ancora a Scafati e Pistoia. L’ala piccola Donato Cutolo è un altro giocatore di forte temperamento: dopo due stagioni a Bologna il classe ’87 ha scelto Casale, ed è spesso lui lo “specialista” difensivo che si prende cura degli attaccanti più pericolosi tra gli avversari. Il suo compagno di reparto è l’ala/centro Niccolò Martinoni, alla quarta stagione in Piemonte: classe ’89, forgiato da due scuole giovanili di livello altissimo come Varese e Treviso, Martinoni con il tempo si sta imponendo come uno dei lunghi più interessanti del campionato Adecco Gold grazie alla sua capacità nel tiro da fuori e alla sua intelligenza cestistica. Di nobili settori giovanili è figlio anche Davide Bruttini, che cresciuto nella Forttudo Bologna ha poi giocato con le maglie di Capo d’Orlando, Imola e Veroli prima di passare in estate alla corte di coach Griccioli: un giocatore temibile soprattutto per le grandi doti a rimbalzo e sotto i tabelloni. Chiudono le rotazioni Abdel Kadel Pierre Fall, ala di grande atletismo e presenza lo scorso anno a Trieste, e il giovane play Andrea Amato, 19enne salito in Adecco Gold dopo l’esperienza in DNB alla Sangiorgese.

Statistiche di squadra:
16° miglior attacco, 792 punti segnati (1° Barcellona con 1000, 2° Trento a 961)
1° miglior difesa, 823 punti subiti (2° Trento con 828)
Statistiche individuali:
Punti: Dillard 15,8 – Jackson 12,0 – Martinoni 9,9
Rimbalzi: Bruttini 6,0 – Cutolo 4,9 – Fall 3,9
Assist: Dillard 3,8 – Jackson 1,8 – Amato 1,0
Percentuale tiri da 2 punti: Martinoni 52,7 – Fall 51,5 – Dillard 45,5
Percentuale tiri da 3 punti: Casini 41,3 – Amato 29,6 – Giovara 28,6

Curiosità:
Trento arriva da 6 vittorie consecutive e in trasferta non perde dal 3 novembre (sconfitta contro Veroli 72-75); la Novipiù in casa ha già giocato 6 volte quest’anno, con 3 vittorie e altrettante sconfitte tra le mura amiche; Casale ha segnato 70 o più punti solo in 3 partite quest’anno, vincendo peraltro in tutte e 3 le occasioni; Kevin Dillard ha sempre tirato almeno 10 volte dal campo, e soltanto in un’occasione (2a giornata di campionato in casa di Veroli) non ha raggiunto la doppia cifra nei punti segnati; BJ Elder con i 7 punti realizzati contro Capo d’Orlando ha interrotto una striscia di 13 partite consecutive in doppia cifra (le ultime due partite stagionali in semifinale lo scorso anno oltre alle 11 giornate di campionato).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136