QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aquila Basket Trento, la presentazione del match con Trapani che chiude il 2013: dati e statistiche

venerdì, 27 dicembre 2013

Trento – Domani, sabato 28 dicembre, alle 20.30 l’Aquila Basket torna a calcare il parquet del PalaTrento in occasione della 14° giornata di Adecco Gold: l’avversaria di giornata della capolista del campionato è la Lighthouse Trapani, che con 14 punti conquistati fino ad ora si colloca appena fuori dai primi 7 posti, che garantiscono l’ingresso nei playoff a fine stagione. Per i siciliani si tratta dunque di una partita importante per mantenere il passo dei primi, Trento invece dopo la sconfitta esterna di Casale cercherà di tornare a muovere la classifica, grazie anche al sostegno dell’entusiasta pubblico di casa.Aquila Trento

L’allenatore di Trapani è Lino Lardo, uno dei grandi protagonisti del basket italiano dell’ultimo decennio abbondante: dopo il debutto come vice sotto coach Recalcati, Lardo ha avuto esperienze da primo allenatore in serie A a Verona, Reggio Calabria e Milano, squadra con la quale conquista la finale scudetto, persa poi con Bologna; con Rieti, in Legadue, nel 2006 vince coppa Italia e campionando, riportando in A la Sebastiani, quindi allena squadre blasonate come la Virtus Bologna e la Virtus Roma. Un allenatore quindi di grande esperienza e abilità.

Gli avversari: La Pallacanestro Lighthouse Trapani è approdata nel secondo massimo campionato direttamente dalla DNB, scambiando i propri diritti con quelli del Basket Scafati: un doppio salto di categoria reso possibile da un progetto ambizioso e concreto alle spalle, che dopo l’ingaggio in panchina di un coach affermato come Lino Lardo ha messo insieme un roster di livello che punta senza mezzi termini all’ingresso nei playoff. L’arma in più dei granata è la guardia/ala americana Robert Lowery, cresciuto nel college di Dayton ma con esperienze positive alle spalle anche in Europa tra Germania, Repubblica Ceca e Turchia. Giocatore esplosivo e spiccatamente offensivo, Lowery si sta affermando come uno dei giocatori più continui e letali di tutto il campionato: la sua presenza in campo è però in dubbio visto l’infortunio muscolare al quadricipite femorale della gamba sinistra che, dopo averlo costretto ai box contro Capo d’Orlando, è ancora in via di completa guarigione. Ci sarà sicuramente, invece, il suo connazionale Kelvin Parker, playmaker roccioso
classe ’82 cresciuto nel college della Northwest Missouri State University, squadra di cui ancora oggi detiene record assoluti per punti e assist messi a segno in una singola stagione. Parker quest’anno ha mancato la doppia cifra soltanto n un’occasione, e per ben 6 volte ha registrato almeno 7 assist. Altro esterno molto pericoloso è Giancarlo Ferrero, lo scorso anno a Casale, guardia dotata di un tiro mortifero e giocatore ideale per stare al fianco di un passatore ispirato come Parker. A chiudere le rotazioni tra i giocatori perimetrali troviamo Nelson Rizzitiello e Stefano Bossi, playmaker classe ’94 l’anno scorso grande protagonista del campionato Nazionale
Under 19 proprio con la maglia dell’Aquila Basket.

Tra i lunghi un giocatore di grande impatto e di grande esperienza della Lega è Patrick Baldassarre, 10.8 punti di media e 7.2 rimbalzi, che non dovrebbe essere però della partita: Andrea Renzi, centro di 207 cm classe ’89, prodotto della «cantera» di Treviso, che dopo alcune stagioni in serie A con le maglie di Verona e Biella ha scelto di arrivare a Trapani. Andrea è in un ottimo momento di forma, basti pensare che ha raggiunto la doppia cifra nelle ultime 11 partite consecutive, dimostrandosi uno degli attaccanti di punta della
squadra. Senza Baldassarre, ancora maggiori saranno le sue responsabilità e le sue occasioni.

Stesso discorso per l’ala/centro Luca Ianes, tra i pochi “superstiti” della squadra dello scorso anno, che a Trento avrà sicuramente minuti e qualche pallone in più del solito.
Statistiche di squadra: 9° miglior attacco, 987 punti segnati (1° Barcellona con 1069, 4° Trento a
1023) 8° miglior difesa, 986 punti subiti (1° Casale con 885, 3° Trento con 903)
Statistiche individuali:
Punti: Lowery 16,0 – Parker 15,2 – Ferrero 12,5
Rimbalzi: Baldassarre 7,2 – Lowery 6,9 – Renzi 5,7
Assist: Parker 5,4 – Lowery 3,2 – Baldassarre 2,1
Percentuale tiri da 2 punti: Baldassarre 58,1% – Lowery 56,7% – Renzi 54,9%
Percentuale tiri da 3 punti: Parker 46,7% – Ferrero 35,6% – Rizzitiello 28,0%

Curiosità: Trento non perde in casa dal 12 ottobre (sconfitta con Brescia, poi 5 vittorie consecutive); Trapani ha vinto solo una volta su sei in trasferta, sbancando il parquet di Casale (9° giornata di campionato); capitan «Toto» Forray ha segnato almeno un tiro da 3 punti nelle ultime 11 partite consecutive, meglio di lui solo BJ Elder arrivato alla 15° consecutiva (a secco solo in gara 2 delle semifinali playoff dell’anno scorso, e solo 3 volte in 48 partite con la maglia dell’Aquila Basket, di cui solo una al PalaTrento).

Prevendite: Venerdì 27 e sabato 28 dicembre saranno gli ultimi giorni di prevendite per la gara contro la Lighthouse Trapani: presso la sede dell’Aquila Basket si potranno acquistare i biglietti venerdì 27 dicembre (dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00) e sabato 28 dicembre (dalle ore 9.00 alle ore 12.00).. Anche per questa gara l’Aquila Basket ha pensato a grandi vantaggi a sia per chi acquista i biglietti in prevendita che per tutti i ragazzi/e U14 che vogliono assistere alla partita. Come successo per la gara con Capo d’Orlando, Aquila Basket ha deciso che per sabato 28 dicembre alle ore 20.30 contro Lighthouse Trapani, tutti i ragazzi/e
potranno entrare al PalaTrento pagando soltanto 3 euro il prezzo del biglietto in qualunque settore del PalaTrento.

Un prezzobassissimo, deciso da Aquila Basket, per venire incontro alle famiglie che in questo mese di dicembre avranno già molte spese per poter vivere al meglio le festività. Tantissimi bambini e ragazzi potranno così vivere insieme alla mascotte Shaki le entusiasmanti partite di questo campionato e divertirsi insieme ai tanti protagonisti delle gare dell’Aquila Basket. Inoltre
acquistare i biglietti in prevendita darà anche grandi vantaggi, oltre ad avere la certezza del posto per questa sfida importantissima e delicata. Infatti, per chi acquisterà il biglietto in prevendita e per tutti gli abbonati ci saranno anche delle bellissime opportunità: infatti il possessore del tagliando o dell’abbonamento potrà recarsi nella settimana precedente alla partita presso il Centro Benessere Greta con un amico, pagando solo un biglietto d’ingresso al Centro (www.gretabenessere.it); inoltre avrà diritto ad uno sconto del 10% per l’acquisto di splendide candele presso i punti vendita Gocce di Luce in via San Pietro o Cereria Ronca (www.cereriaronca.it) di via della Cooperazione 13 a Mattarello; da ultimo avrà diritto all’omaggio di un dopobarba per pelli sensibili Areaderma da 75 ml (che previene e calma le irritazioni post rasatura) presso il punto vendita Areaderma (www.areaderma.it) di Pergine in Viale dell’Industria
47.

Il programma per la gara di domani, sabato 28 dicembre che si giocherà alle 20.30 al PalaTrento tra Aquila Basket e Lighthouse Trapani diventa sempre più gustoso: infatti, prima della gara, a partire dalle ore 18.30, nel piazzale antistante gli ingressi del PalaTrento (zona casse) ci sarà la possibilità di mangiarsi gratuitamente wurstel col gulasch accompagnati da della buona birra. A cucinare il tutto sarà il gruppo Alpini di Villazzano che distribuiranno poi la pietanza ai tantissimi tifosi che si presenteranno come al solito al PalaTrento: saranno infatti 2000 i wurstel, offerti da Segata Carni, che verranno serviti col gulasch di Bauer e accompagnati dal pane (segalini) del Panificio Sosi.

Bauer e Panificio Sosi, aziende che fanno parte del Consorzio di Aquila Basket, hanno pensato a questa iniziativa realizzata insieme a Segata Carni per chiudere in simpatia insieme ai tifosi un anno di Aquila Basket, vissuto intensamente, con tanti momenti positivi come la vittoria della Final Four di Coppa Italia 2013 al PalaTrento, la qualificazione alla semifinale playoff 2013 e lo splendido inizio
di stagione fatto finora dalla squadra bianconera. Senza dubbio si tratta di un’idea che sarà molto apprezzata dai tifosi bianconeri, che potranno così gustarsi insieme un ottimo antipasto prima del piatto clou della serata, ossia il grande match con Trapani. I tifosi che lo desiderano potranno lasciare un’offerta agli Alpini che sarà poi devoluta al Gruppo Caritas di Villazzano per le proprie iniziative.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136