QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aquila Basket Trento, il presidente Longhi: “Tutti stanno remando in un’unica direzione”

mercoledì, 4 dicembre 2013

Trento - È tornata in palestra l’Aquila Basket Trento che è attesa domenica alla trasferta di Barcellona, contro la Sigma, seconda in classifica a due punti dalla squadra bianconera. La trasferta in terra siciliana sarà senza dubbio un banco di prova durissimo per la formazione di coach Buscaglia, che si troverà ad affrontare una delle grandi favorite per la promozione in serie A. Ovviamente Trento ci arriva con l’entusiasmo delle quattro vittorie consecutive ottenute grazie ad un gioco spumeggiante e sempre efficace, che ha convinto anche il tifoso numero 1 dell’Aquila basket, ossia il Presidente Luigi Longhi.aquila basket

«Contro Torino, oltre al cuore e all’entusiasmo che questa squadra sta continuamente dimostrando di avere in abbondanza, ho visto una pallacanestro di altissimo livello tecnico. L’aspetto più importante è che il nostro bel gioco nasce dalla forza e dall’unione del gruppo: una parola, “gruppo”, spesso abusata, ma che nel nostro caso esprime davvero il coinvolgimento e l’affiatamento di tutti i giocatori del roster, oltre che dello staff tecnico e atletico. Devo dire che proprio i preparatori fisici e lo staff medico meritano un particolare riconoscimento per lo splendido stato di forma della squadra. Il primo posto in classifica? Il nostro obiettivo dev’essere quello di giocare la nostra pallacanestro una partita alla volta, e mi piace sottolineare come tutti i membri della squadra stiano remando dalla stessa parte per continuare a migliorare insieme».

La doppia sfida in casa contro Jesi e Torino ha mostrato un PalaTrento in gran forma, con presenze medie vicine alle 2000 unità e un “fattore campo” che continua a dimostrarsi davvero incisivo: «L’Aquila Basket è entrata nel cuore dei trentini, ed è la cosa più bella che potesse succedere: la passione per questa squadra non si misura solo con i numeri del palazzetto, ma anche con i complimenti e il supporto che riceviamo in tutta la regione. Piano pano sta venendo fuori tutto il duro lavoro che abbiamo svolto in questi anni, e che magari sembrava non averci ripagato di tutti gli sforzi fatti: invece ora ci rendiamo conto di quanto il nostro impegno a lungo termine si stia rivelando fruttuoso e importante». E in attesa di un main sponsor, l’Aquila getta basi solide anche nell’apparato societario con un consorzio in continua espansione: «Siamo una realtà consolidata, una società sana che punta a rafforzarsi: le risorse e il sostegno delle aziende facenti parte del consorzio sono fondamentali per il nostro presente e il nostro futuro, e a tutte queste realtà va il nostro riconoscimento e il nostro grazie più sincero».

Il settore giovanile su Fiat Ducato Panorama di Eurocar

Il settore giovanile dell’Aquila Basket Trento si muoverà nelle proprie trasferte su un pulmino Fiat Ducato Panorama messo a disposizione da Eurocar s.p.a., concessionaria esclusiva per la provincia di Trento dei marchi Fiat, Fiat Professional, Lancia, Jeep e Abarth . Per i ragazzi delle giovanili bianconeri si tratta di una bellissima opportunità non solo di viaggiare comodi ma anche di fare gruppo durante le varie trasferte della stagione sportiva. Per questo va un grazie ai titolari di Eurocar s.p.a., che   rappresenta più di 60 anni di esperienza nella commercializzazione dell’auto in provincia di Trento: la concessionaria nasce infatti nel 1999 dalla fusione di Eurocar Rangoni e di Autolurani, ovvero le due concessionarie principali presenti sul territorio trentino da 60 anni. Il pullmino è stato griffato Aquila Basket da Winsport, sponsor di Aquila Basket Trento, rendendolo riconoscibile ai tanti nostri tifosi che lo vedranno in giro per il Trentino e fuori Regione.

Ancora una vittoria per la squadra U19 Nazionale

L’Aquila Basket U19 coglie la terza vittoria consecutiva battendo per 90 a 40 il 4 Torri Ferrara, al termine di un incontro che i bianconeri trentini sono stati bravi a chiudere nel primo quarto chiuso per 27 a 10. Contro il fanalino di coda Ferrara, Gorreri, autore di 11 punti nel primo quarto, e compagni hanno imposto il proprio ritmo fin dal primo quarto e poi hanno saputo gestire il vantaggio fino alla fine del match. A metà gara il punteggio era di 51 a 18 per i padroni di casa; alla fine del terzo quarto il tabellone della palestra Manazzon recitava 73 a 25 e a fine gara 90 a 40. Con questa vittoria la squadra bianconera sale a quota 10 punti in classifica a due turni dal termine del girone d’andata: si gioca il 10 dicembre a Venezia contro la capolista Reyer e lunedì 16 dicembre alle ore 19.30 alla palestra Manazzon contro il Treviso Basket.

Classifica. Reyer Venezia 14, Blu Orobica Bergamo, Virtus Bologna 12, Pall. Reggiana, Aquila Basket Trento, Casalpusterlengo 10, Treviso Basket 8, Basket Rimini Crabs 6, Fortitudo Bologna 4, Fulgor Forlì 2, Ferrara.

Aquila Basket Trento. Ventura 2, Brunelli 2, Failoni, Bernardi 5, Montanarini 4, Gorreri 16, Galmarini 18, Aldrighetti 6, Bojovic 9, Bellan 13, Lenti Ceo 8, Trentin 7. All. Marchini
4 Torri Ferrara. Greguoldo, Miriello 8, Pozzessere 10, Guma 4, Bertocco 5, Magni 1, Gaspari, Marchetti 12, Ardizzoni, Marzola, Manferdini. All. Tarquini


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136