QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Aquila Basket Trento: grande attesa per l’esordio con Reggio Emilia in Serie A. Presentazione con assenti, statistiche, curiosità, biglietti, inno e arbitri

sabato, 11 ottobre 2014

Trento – Domani l’esordio in Serie A di Basket per l’Aquila Trento contro Reggio Emilia. Palla a due alle 18.15: solo un migliaio di biglietti ancora in vendita. Attenzione alle stelle dei reggiani: Diener e Kaukenas su tutti.Pascolo Buscaglia conferenza stampa

ASSENTI: Per la gara d’esordio della Dolomiti Energia Trentino in serie A Maurizio Buscaglia dovrebbe avere a disposizione l’intero roster, anche se Davide Pascolo non sarà al meglio a causa dei postumi della brutta botta rimediata nell’amichevole precampionato che i bianconeri hanno giocato una ventina di giorni fa a Castelnovo Sotto proprio contro Reggio Emilia. La Grissin Bon di coach Massimiliano Menetti invece dovrà fare i conti con le assenze del centro Darius Lavrinovic, out due mesi a causa dell’infortunio alla mano rimediato nella semifinale mondiale contro gli Usa, delle ali Giovanni Pini e Ojars Silins, e del giovane playmaker Francesco Veccia. Reggio Emilia peraltro potrà invece schierare Ksistof Lavrinovic, centro lituano chiamato a sostituire il gemello Darius per i prossimi due mesi.

STELLE: Molte le stelle della Grissin Bon Reggio Emilia attese domani sul parquet di via Fersina. Massimiliano Menetti potrà infatti contare sul playmaker della nazionale Andrea Cinciarini, sul cinque volte scudettato Rimantas Kaukenas, sul miglior giocatore della scorsa stagione di serie A, il micidiale tiratore ex Sassari Drake Diener, e su una batteria lunghi che a dispetto delle assenze potrà contare sull’atletismo dell’emergente azzurro Achille Polonara, sulla imponente stazza dell’altro nazionale Riccardo Cervi (214 cm), e sulla sopraffine tecnica di scuola lituana di Ksistof Lavrinovic. I reggiani potranno inoltre contare sull’esuberanza di due giovanissimi come l’ex Ohio State Amedeo Della Valle e del play Federico Mussini, leader della nazionale under 18 assieme alla guardia della Dolomiti Energia Diego Flaccadori.

CURIOSITA’: La Grissin Bon è l’unica formazione del campionato italiano che non schiera in rosa nemmeno un giocatore di origine afroamericana. Dispone inoltre di un solo statunitense, il 33enne del Wisconsin Drake Diener.

BIGLIETTI: Con la prevendita che ormai volge al termine, si riducono le possibilità di scelta per quanti fossero a caccia di un posto al PalaTrento: molti infatti i settori già esauriti in prevendita. Si tratta dei distinti Z (dietro la panchina ospite), e di molti dei settori più centrali della tribuna (K, D e V). Già sicure del proprio posto al PalaTrento sono quindi circa 2.800 persone, comprendendo gli oltre 1.500 abbonati. La prevendita rimarrà aperta on line anche domenica (sarà sufficiente clicckare il tasto arancio “ticket on line” nella home page del sito www.aquilabasket.it ). Sarà inoltre possibile assicurarsi gli ultimi posti disponibili in tribuna o in curva recandosi direttamente alle casse del PalaTrento, che apriranno domenica alle ore 17. La disponibilità di qualche residuo tagliando dovrebbe essere garantita fino alla palla a due, ma si consiglia di recarsi alle casse con congruo anticipo.

INGRESSO: Da quest’anno l’accesso del pubblico al PalaTrento avverrà solamente dall’ingresso Sud, situato sul lato lungo del palazzetto opposto al PalaGhiaccio. L’ingresso Sud, dotato di doppio accesso e reso più efficiente dall’introduzione del sistema di controllo elettronico dei biglietti, potrà essere raggiunto fiancheggiando il lato meridionale del PalaTrento sia dalla zona casse che da via Fersina. Aprirà, come le casse, alle ore 17.

INNI: Da quest’anno al termine della presentazione delle squadre anche in serie A Beko verrà suonato l’Inno Nazionale. Pochi minuti prima dell’incontro i ragazzi della Dolomiti Energia concluderanno il riscaldamento spinti dalle note di “Aquila (Cuore di montagna)”, il nuovo inno del club realizzato da il “N.A.N.O”, “Anansi” e “Humus”. Il testo dell’inno sarà disponibile sul giornalino della gara in distribuzione sulle tribune del PalaTrento.

FISCHIETTI: Gli arbitri dell’incontro saranno Enrico Sabetta di Termoli (CB), Gianluca Calbucci di Pomezia (Roma) e Carmelo Lo Guzzo di Pisa.

IL NASTRO: In occasione delle gare casalinghe della Dolomiti Energia Basket Trentino saranno ospiti di volta in volta al PalaTrento le dodici associazioni che fanno parte del Progetto Aquila Basket For No Profit: domani sarà al palazzetto con il proprio stand nella “Casa del No Profit la LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, che da anni collabora con Aquila Basket in tante iniziative.

La LILT di Trento, dal 1958 con i propri volontari appositamente formati, costruisce una rete di aiuto ed informazione in campo oncologico impegnandosi per la prevenzione, diagnosi precoce, assistenza ai malati ed alle famiglie, riabilitazione psico-fisica, sostegno alla ricerca. E domenica sarà al PalaTrento presentando la propria campagna “Nastro Rosa” per sensibilizzare la comunità contro il tumore al seno. Nella giornata di mercoledì Toto Forray, Davide Pascolo, Tony Mitchell, Keaton Grant, Jamarr Sanders, Josh Owens sono stati al Muse proprio insieme alla LILT per firmare un “Nastro Rosa” alto due metri su cui tanti altri amici della LILT hanno lasciato il proprio ricordo: lo stesso “Nastro Rosa” sarà anche al PalaTrento domani. Anche i tifosi potranno mettere la propria firma o lasciare un pensiero a sostengo della campagna. Ma il coinvolgimento del mondo no profit nella gara della Dolomiti Energia non si fermerà qui: infatti, durante un time out della gara le ragazze dell’Aquila Basket Dance Team, insieme a tre volontarie della LILT, formeranno sul parquet del PalaTrento una frase che trasmetta i valori di Aquila Basket Trento condivisi dai propri tifosi. Anche questo è un ulteriore segno dell’attenzione che la società bianconera vuole riservare al mondo delle associazioni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136