QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Aquila Basket Trento: Fiorito completa il roster bianconero, Triche si presenta

lunedì, 19 agosto 2013

Trento – L’Aquila Basket Trento comunica di aver inserito nel proprio roster Simone Fiorito, nato a Stegrate (MI) il 5 giugno 1991. Guardia, 200 cm, Fiorito ritorna a Trento dopo la stagione in DNA a Casalpusterlengo chiusa con 4.9 punti con il 40% da tre punti e 1.7 rimbalzi in 16 minuti di gioco. Fiorito ha alle spalle già tre stagioni con la maglia bianconera: arrivato nel 2009 dopo le giovanili a Desio, Fiorito ha chiuso la sua esperienza a Trento nel 2012 con la promozione in LegaDue al termine di un’ottima stagione chiusa con 6.5 punti di media con il 40% da tre punti in 22’ di gioco.aquila basket

Il roster bianconero a disposizione di coach Buscaglia è ora al completo ed è composto dai seguenti giocatori: Toto Forray (play, 1986, 187 cm), Marco Spanghero (play/guardia, 1991, 186 cm), Federico Bailoni (guardia, 1994, 188), Brandon Triche (guardia, 1991, 190 cm), Simone Fiorito (guardia, 1991, 200) BJ Elder (guardia, 1982, 195 cm), Davide Poltroneri (guardia, 1985, 196 cm), Alberto Valer (ala, 1994, 193 cm), Davide Pascolo (ala, 1990, 202 cm), Lorenzo Molinaro (ala, 1992, 204 cm), Filippo Baldi Rossi (ala/centro, 1991, 207 cm), Luca Lechthaler (centro, 1986, 205 cm).

Coach Maurizio Buscaglia: “Simone è stato un giocatore indispensabile e utilissimo l’anno della promozione in LegaDue. Ora torna dopo un’esperienza di playoff, maturato nel ruolo e nel gioco, e potrà essere un valore aggiunto nel nostro roster. Le sue doti di tiratore e non solo daranno profondità e soluzioni maggiori alle nostre rotazioni, alzando in maniera importante il livello del gioco.”

Simone Fiorito: “Sono molto motivato e carico. Sono contento di tornare qui in LegaDue a Trento, dove due anni fa ho contribuito a conquistare la proprio la promozione in LegaDue che abbiamo ottenuto sul campo. Non vedo l’ora di iniziare e mettermi a disposizione dei compagni e dell’allenatore e non vedo l’ora di dare il massimo per il beneficio della squadra”

 

Brandon Triche è stato presentato ufficialmente oggi presso il PalaTrento: “Posso essere utile alla squadra in vari modi”

Si è tenuta oggi presso il PalaTrento la conferenza stampa ufficiale di presentazione di Brandon Triche, guardia ex Syracuse, alla sua prima stagione da professionista dopo quattro anni straordinari in NCAA. Il giocatore è arrivato ieri a Venezia direttamente da New York e poi ha raggiunto Trento accompagnato dal team manager bianconero Michael Robinson. Giornata impegnativa quella di oggi per il 22enne Orange-man: in mattinata ha sostenuto le visite mediche ufficiali presso il centro Sportime del dott. Alessandro Tenuti, medico sportivo della società bianconera, al termine delle quali si è diretto al PalaTrento per la conferenza stampa di presentazione. Triche ha spiegato ai giornalisti presenti le sue motivazioni per la sua prima stagione in Italia, la prima lontano da casa e dal suo Paese. “Avevo diverse opportunità, ma la mia scelta è caduta innanzi tutto sullo Stato, ossia l’Italia: amo viaggiare e spero che il mio lavoro mi permetta di farlo. La scelta di Trento è stata fatta di comune accordo con il mio agente e la mia famiglia. So che ci sono differenze di gioco e di vita tra gli States e l’Europa, ma sono convinto che mi saprò adattare bene.” Queste sono state le prime parole di Brandon Triche, il quale ha dovuto fare a meno nella sua prima giornata da bianconero dell’altro americano, BJ Elder, che si unirà al gruppo giovedì. “Sono convinto che BJ mi darà una mano – ha proseguito Triche – nell’inserimento in questa nuova realtà. Sono un giocatore a cui piace fare tante cose sul campo, come passare, tirare, andare forte a rimbalzo: l’esperienza di Syracuse mi ha dato tantissimo e mi ha trasmesso valori importanti che sono sicuro di poter trasferire in questa esperienza italiana.”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136