QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Aquila Basket Trento, a Imola sarà battaglia contro l’ex Gigi Dordei

sabato, 16 novembre 2013

Trento – Nell’incontro valido per l’ottava giornata di campionato Adecco Gold, l’Aquila Basket Trento affronterà in trasferta l’Aget Imola (palla a due domani alle 18: la squadra degli «ex» Vincenzo Esposito (allenatore a Trento nella stagione 2009/2010) e Luigi Dordei (l’anno scorso protagonista della prima stagione bianconera in Legadue) sta attraversando un periodo poco fortunato, e naviga nelle zone basse della classifica con 2 punti, frutto di una sola vittoria in sette partite di campionato.aquila basket

L’ultima giornata Imola è uscita sconfitta dal campo di Barcellona con un passivo pesantissimo (addirittura -35), complici anche le assenze per infortunio dello stesso Dordei oltre che del centro Mitchell Poletti. L’Aget cercherà quindi il riscatto immediato tra le mura amiche: il pericolo numero uno appare la guardia classe ’81 Ian Curtis Young, miglior marcatore della sua squadra con 14 punti di media.

Young è un attaccante completo, fisicamente superiore alla maggior parte dei suoi pariruolo, e che fa del tiro da 3 punti una delle sue armi più efficaci e pericolose (16 «bombe» su 41 tentativi in 7 partite, con un massimo di 5 segnate contro Trieste). Suo compagno di reparto è il play Marco Passera, giocatore esperto l’anno scorso a Capo d’Orlando e che può vantare tante partite anche in serie A: i suoi numeri fino ad ora parlano di 9,4 punti, 3,1 assist e il 53% al tiro da 2 punti. A chiudere il «pacchetto esterni» troviamo i giovanissimi Alessandro Maccaferri (classe ’95) e la guardia Mirco Turel (’94), che stanno entrambi trovando spazio nelle rotazioni di coach Esposito.

Il secondo americano di Imola è Lavaun Warren Niles, ala perimetrale capace di viaggiare a 13 punti, 5 rimbalzi e buone percentuali al tiro nonostante un po’ di alti e bassi; al suo fianco «Gigi» Dordei, fermato la scorsa settimana da una contrattura ma lottatore d’area che sta mostrando le stesse qualità intraviste a Trento: 13 punti e 9 rimbalzi le sue medie. L’anno scorso Gigi Dordei fu tra i protagonisti della bella stagione bianconera, contribuendo con 10.6 punti e 6.2 rimbalzi in 27’ a conquistare i playoff e la vittoria della Coppa Italia. Al centro invece ecco Mitchell Poletti, non al meglio fisicamente, ma giocatore in grado di segnare finora quasi 14 punti a serata con ottime percentuali e parecchi rimbalzi (quasi 10). Completano le rotazioni il giovane centro Alessandro Mancin e l’ala Filippo Gorrieri.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136