QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Amichevoli, in Valle del Chiese è Dybala-show. Il Palermo vince 4-0 contro l’Al Khor. TABELLINO

lunedì, 11 agosto 2014

Storo – Nella quarta ed ultima amichevole del proprio ritiro in Valle del Chiese, il Palermo centra un successo convincente tanto nel risultato, quanto nel gioco. A Storo, i rosanero non lasciano scampo all’Al Khor, formazione di Dubai sconfitta con un 4 a 0 – mattatore del match lo scatenato Paulo Dybala, autore di un pregevole tris – fin troppo stretto per quanto visto nei 90′ del “Grilli”. Una decisa iniezione di fiducia quindi per mister Giuseppe Iachini, che ora avrà a disposizione altri tre giorni di ritiro in Trentino per affinare ulteriormente la condizione dei propri ragazzi.Palermo, Belotti 1

Il mister rosanero, 24 ore dopo il match con l’Al Ahli, logicamente rivoluziona l’undici iniziale. Dopo due tentativi di Dybala e Vazquez al 4′, entrambi respinti dal portiere Jebrel, il Palermo passa in vantaggio due minuti più tardi. Vitiello crossa dalla destra per Dybala, appostato al limite dell’area: il perfetto sinistro al volo dell’argentino si insacca. Il Palermo fa la partita con continuità, sfiorando il raddoppio con Vazquez all’11′, ma il bersaglio è mancato di un soffio. Il secondo gol è rimandato solo di cinque minuti: uno splendido pallone in profondità di Quaison libera Dybala davanti a Jebrel, che viene battuto con un delizioso cucchiaio. Il numero 9 è decisamente in una giornata di grazia: è ancora Dybala infatti a realizzare il 3-0 al 32′ a conclusione di un pregevole schema su punizione.

La squadra di Iachini è padrona del campo anche nella ripresa, controllando l’incontro ed attaccando in maniera costante alla ricerca della quarta rete. Vazquez è fra i più attivi, tenta due volte la conclusione a giro di sinistro (entrambe respinte dal terzino Juma) e dispensa giocate di qualità per i compagni. A proposito di numeri, splendida la giocata di Dybala al 12′: il numero 9 salta con un sombrero Shambe e calcia da venticinque metri al volo, mancando però lo specchio Al 24′ l’arbitro Peruzzo concede un calcio di rigore ai rosanero per fallo di Jalal su Dybala un metro dentro l’area: dal dischetto si presenta Vazquez, che viene però ipnotizzato da Jebrel, che respinge sia il penalty che il successivo tap-in dell’argentino.

Sull’angolo successivo ancora Vazquez riceve palla sulla destra, salta un avversario e centra in pieno il palo esterno alla sinistra del portiere. La sfida fra Jebrel e il numero 20 non è però finita: al 40′ il portiere stende in uscita disperata l’estroso rosanero, Peruzzo non può che indicare nuovamente il dischetto e questa volta il “Mudo” non perdona, spiazzando il portiere e siglando il definitivo 4-0.

Entra nel “rettilineo finale”, quindi, il ritiro del Palermo in Valle del Chiese: i rosanero si alleneranno fino a giovedì al “Grilli” di Storo, poi saluteranno l’Hotel Castel Lodron e il Trentino, con il pensiero della truppa di Iachini che volgerà giocoforza verso gli impegni ufficiali.

TABELLINO
Palermo – Al Khor 4-0
Reti: 5′ pt, 16′ pt e 32′ pt Dybala (P), 41′ st rig. Vazquez (P)
Palermo: Ujkani (28′ st Fulignati), Struna, Terzi, Andelkovic, Vitiello (25′ st Pisano), Chochev (34′ st Rigoni), Maresca (25′ st Ngoyi), Quaison, Daprelà (29′ st Lazaar), Dybala (34′ st Embalo), Vazquez. All. Iachini
Al Khor: Jebrel, Awal (16′ st Abdusalem), Mohsen, Jalal, Juma (32′ st Mohamed), Al Breke (38′ st Fahad), Mostafa, Shambe, Formasini, Sesare, Nadai (38′ st Reza). All. Boloni
Arbitro: Peruzzo di Schio (Cariolato di Legnago e Ranghetti di Chiari)
Note: ammonito Jalal (A); 150 spettatori circa


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136