QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Alpe Cimbra, parte la stagione invernale: tre eventi top per lo sci di fondo. Il calendario

mercoledì, 16 novembre 2016

Folgaria – Tutto è pronto per l’avvio della stagione invernale, con un calendario ricco di appuntamenti sportivi. Sull’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone e Lusérn la pratica dello sci di fondo arriva dai tempi lontani cosi come la vocazione ad ospitare importanti manifestazioni agonistiche. Il partner tecnico per l’organizzazione degli eventi al centro Fondo dell’Alpe di Coe e al Centro Fondo Millegrobbe è la Gronlait nella persona di Roberto Sartori.sci-nordico-alpe-cimbra-gronlait

I TRE APPUNTAMENTI TOP

Si svolgerà presso il Centro Fondo Millegrobbe, venerdì 6 gennaio 2017, a 1412 m di quota, in tecnica libera con partenza alle 9, la seconda edizione della 6 ORE DI SCI FONDO. Questa nuova formula di gara consiste nel compiere nelle sei ore di competizione, la maggior distanza possibile su un anello di 3 chilometri scegliendo la gara individuale o la gara a staffetta. Ogni squadra gestisce i relativi cambi in modo autonomo, in base alle condizioni fisiche degli atleti.

Circa duecento atleti si contenderanno questa seconda edizione promossa dalla Gronlait Orienteering Team in collaborazione con il Comune di Folgaria, la società impianti Folgariaski e l’APT Alpe Cimbra, guidata da Daniela Vecchiato.

La prima edizione, si è svolta sulle piste del centro fondo dell’Alpe di Coe, con un notevole numero di iscritti che si sono molto divertiti, malgrado il notevole impegno fisico, nel partecipare a questa nuova formula di gara.

Regolamento e indicazioni per i concorrenti, si possono visualizzare sul sito www.gronlait.it

Sabato 11 febbraio 2017 sulle piste del Centro fondo dell’Alpe di Coe, a Folgaria, a 1610 m di quota, circa 200 atleti si contenderanno la 9^ edizione del TROFEO DEL BARBA, notissima gara di sci nordico, che per 50 anni si è svolta tra il Monte Bondone e la Val di Fiemme. Dalla 51^ edizione o meglio 50+1, acquistato il marchio dalla Società organizzatrice, Gronlait Orienteering Team, da nove anni si svolge sulle nevi dell’Alpe di Coe. Questa gara in tecnica libera, di livello Nazionale, promossa dalla Gronlait Orienteering Team in collaborazione con il Comune di Folgaria, la società impianti Folgariaski e l’APT Alpe Cimbra è aperta alle sole categorie Master maschili e femminili. La partenza è fissata per le ore 9.30 su un circuito di 10 chilometri per la categoria maschile e di 5 chilometri per la categoria femminile. Le premiazioni si svolgeranno sul campo gara e saranno premiati i primi tre classificati di ogni categoria maschile e femminile, per un totale di 45 premi. Queste gare, sono molto apprezzate dai concorrenti partecipanti e richieste dalla FISI Nazionale, che dedica un circuito apposito alla categoria Master e che vede sempre una notevole partecipazione di atleti.

Regolamento e indicazioni per i concorrenti, si possono visualizzare sul sito www.gronlait.it

Sabato 18 marzo 2017 si svolgeranno i CAMPIONATI ITALIANI CITTADINI, gara individuale sulla distanza di 30 chilometri per le categorie Senior, Master e Giovani maschile, di 15 chilometri per la categoria Super Master e 10 chilometri per tutte le categorie femminili con partenza mass start.

Domenica 19 marzo 2017 si svolgerà la staffetta a tre sulla distanza di 7,5 chilometri per le categorie maschili e di 5 chilometri per le categorie femminili.

Entrambe le gare si disputeranno presso il centro fondo dell’Alpe di Coe. Queste due competizioni, chiuderanno il circuito Cittadini e Master, promosso dalla FISI e che da oltre 30 anni, si svolge sulle piste di Folgaria sull’Alpe di Coe. Per oltre 15 anni, sono state organizzate dallo Sci Club Folgaria e dal 2004 dalla Gronlait Orienteering Team. Gare altamente competitive, dove partecipano atleti di notevole levatura e che combattono fino alla fine per raggiungere i primi posti del podio.

La FISI Nazionale, promuove moltissimo questo circuito, perché oltre alle categorie Master, partecipano numerosi atleti delle categorie giovanili e chi arriva a podio, passa in seguito, alla Nazionale di sci nordico, prima in Squadra B, in un secondo tempo e in base ai risultati, in Squadra A.

Le Società e i concorrenti partecipano e fanno partecipare i propri atleti con un notevole numero di iscritti, perché la FISI Nazionale elargisce un contributo economico, in base al numero degli iscritti e partecipanti a questo circuito.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136