QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Adecco Gold: la Leonessa Basket batte Torino, ma è fuori dai playoff

domenica, 13 aprile 2014

Brescia – La Leonessa Basket vince sul fil di sirena, ma non basta per i playoff.  Il canestro di Giacomo Maspero a 88 centesimi dalla sirena finale è quello che regala i due punti a Brescia ma è anche quello che fa calare il sipario sulla stagione casalinga della Leonessa: l’ultimo canestro che si vedrà al San Filippo, almeno fino al prossimo ottobre. Nonostante la grande vittoria, la Leonessa da questa sera è matematicamente fuori dai playoff.  Quello che non dimenticheremo sarà questa fantastica partita, che ha visto grandi protagonisti Giddens con 29 punti e ben 12 rimbalzi, Rinaldi con 14 punti, Bushati con 12 e Fultz con 11.

IL MATCH
Parte forte Torino, che mette a referto un parziale di 5-2 con Wojciechowski e Steele: la Leonessa reagisce con Loschi dall’arco e con un Giddens formato deluxe, che alla fine del primo quarto di gioco avrà già 12 punti e 4 rimbalzi a referto. Maspero e Rinaldi combinano per il 18-13, punteggio sul quale la partita rimane bloccata per qualche minuto. Il tabellone si smuove quando Bowers mette la tripla del -2, a cui risponde immediatamente il solito Giddens con un canestro dalla media prima e con una tripla dopo: la Leonessa continua alla grande e con una tripla di Bushati si chiude il primo quarto (25-18). Brescia inizia bene anche il secondo quarto ma Torino preme sull’acceleratore e sulle ali della coppia Amoroso-Steele si porta a sole tre lunghezze di distanza. Brescia comincia a pasticciare in attacco e Gergati ne approfitta, costruendo un parziale di 5-0 che costringe coach Martelossi a chiamare timeout. Al rientro in campo i ragazzi pareggiano e trovano il vantaggio, ma Torino non perde la concentrazione e la partita continua in equilibrio fino alla sirena di metà gara, con il punteggio che dice 44-47 per Torino.

Il terzo periodo di gioco vede nelle fasi iniziali Torino cercare di costruire una fuga, che però non si concretizza perché Justin Ray Giddens e Tommaso Rinaldi hanno piani diversi per questa sera: la Leonessa si riporta sotto e impatta a quota 53-53, prima di mettere a referto un parziale di 9-0 costruito quasi interamente da un mostruoso Giddens, che incendia il palazzetto. Torino risponde da grande squadra e con l’ex Gergati si riporta sotto, chiudendo il terzo quarto a soli 3 punti di distacco (65-58). Giddens continua lo show anche a inizio quarto quarto, seguito da Bushati e Rinaldi, che portano a 7 i punti di vantaggio della Leonessa. Torino risponde con il solito Steele, chirurgico in serata dall’arco ma Brescia sembra in grado di chiudere la partita: coach Pillastrini gioca la carta della difesa a zona, che crea più che qualche grattacapo alla Leonessa. Amoroso e Sandri dalla lunetta impattano dalla lunetta, Giddens segna tre punti consecutivi ma un istante dopo è costretto, insieme a Slay a uscire per 5 falli: sembra possa essere una condanna per la Leonessa, che però mette a segno con Fultz la tripla del +5. Torino con 4 punti di Bowers si riporta a -1, Fultz fa 1/2 dalla lunetta e Amoroso impatta a quota 85 con due tiri liberi. Così come sempre in questa stagione la sirena finale aveva dato torto alla Leonessa, questa volta gli dei del basket decidono di premiare i ragazzi di Martelossi: Fultz dal pick ‘n roll serve un pallone d’oro a Maspero che a tempo quasi scaduto realizza i due punti che consegnano la vittoria alla Leonessa.

IL TABELLINO 

Basket Brescia Leonessa- PMS Torino 87–85
(25-18; 44-47; 68-65)

Basket Brescia Leonessa: Bushati 12, Slay 6, Procacci ne, Rinaldi 14, Loschi 5, Fultz 11, Di Bella, Cuccarolo 5, Giddens 29 (+12 rimbalzi), Maspero 5.
PMS Torino: Mancinelli 2, Evangelisti 6, Baldasso, Sandri 14, Amoroso 19, Mascolo ne, Wojciechowski 3, Steele 14, Bowers 11, Gergati 16.

Arbitri : Ursi, Galasso, Pierantozzi

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136