QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

A Predazzo bis di Turchetto e Baretto alla 10 Giorni Equestre: si aggiudicano anche il Premio Cassa Rurale di Fiemme

sabato, 5 luglio 2014

Predazzo - Turchetto e Baretto concedono il bis alla 10 Giorni Equestre di Predazzo. Il cavaliere di Borgomanero in sella all’esperto cavallo di 16 anni hanno dimostrato un eccezionale stato di forma, aggiudicandosi, proprio come venerdì, la gara più importante della giornata, ovvero il Premio Cassa Rurale di Fiemme della categoria 140.Ippica Predazzo

Un concorso particolarmente partecipato e dove il cavaliere novarese è riuscito a sfruttare al meglio le peculiarità del suo cavallo, che ha recuperato ottimamente dall’infortunio di qualche settimana fa, staccando una prestazione cronometrica di 66”65, migliore di soli 24 centesimi rispetto a quella ottenuta dal plurimedagliato Natale Chiaudani, che ha portato in gara e soprattutto sul podio Franfreluche De Barisy. Più staccato, ad oltre 2 secondi dal vincitore ha concluso il binomio composto dal cavaliere Alberto Carrara su Cornetto, qundi ancora più staccati Andrea Agostini su Blue By, il giovane carabiniere Filippo Marco Bologni su Fixdesign Amerigo, quindi l’autriaco Miklos Tassilo Csillaghy su Clasitano Z.

Un Premio con ben 43 partenti e con binomi di ben 6 delegazioni straniere presenti, sulle 12 che in totale animano il Concorso Internazionale Csi a due stelle che sta riscuotendo un successo rilevante. Fra queste particolarmente agguerrita e la più numerosa a Predazzo è la rappresentativa della Turchia, con tante giovani promesse che hanno deciso di affinare il loro percorso di crescita tecnica in quota, sull’apprezzato campo in erba del Centro Ippico Le Fontanelle. Gli stessi giovani cavalieri e amazzoni che qualche settimana fa hanno ottenuto il secondo posto nella Coppa delle Nazioni Children di Arezzo.

Particolarmente combattuto anche il Premio Itas Assicurazioni della categoria 130 nella formula del barrage, al quale si sono qualificati in dieci. Dopo il secondo percorso a trionfare è stato un cavaliere par ticolarmente affezionato a Predazzo Show Jumping, visto che ha vinto parecchie gare nelle ultime edizioni, ovvero il poliziotto Vincenzo Chimirri. L’alfiere della scuderia vicentina di Monteviale in sella a Eloise du Petit Vivier ha fatto registrare la prestazione più veloce nella seconda manche con il tempo di 41”99, precedendo il giovane carabiniere Filippo Marco Bologni su Trifoglio di San Calogero di un secondo e 65 centesimi, quindi la giovane Benedetta Fermani su Crystal Ibio a 3 secondi.

Nelle altre sfide di giornata affermazione per Giovanni Magaton su Issini Van Gerhoeven nel Premio Regione Autonoma Trentino Alto Adige della categoria 6 anni, quindi per Carolina Cambi su Chacana L nel Premio Karpos della categoria 120, ed ancora per Eugenia Nicola su Coriander nel Premio Consorzio Impianti a Fune Val di Fiemme Obereggen della categoria 115, mentre nella children pony la più veloce e precisa è risultata Alessia Cristallini su Gat o.

Domani ultima giornata per il Concorso Internazionale Csi a due stelle con ben 6 gare in programma, fra le quali la più importante è il Gran Premio Provincia Autonoma di Trento a due manche della categoria 145, valido per acquisire punti nella Longines Ranking List, con in palio un montepremi di 24 mila euro. Lo start del prestigioso concorso alle ore 16.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136