QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Il Garda svela percorsi e itinerari inediti per i bikers. Ecco le novità della nuova stagione

giovedì, 19 maggio 2016

Riva del Garda – Quanti itinerari e proposte innovative per i bikers. Il Garda si propone come un vero e proprio sistema organizzato con mille chilometri di itinerari per ogni tipo di esigenza e un Bike Park Garda Trentino per chi ama il brivido, le  corse e il Bike Festival al centro della passione.

bike tour garda

Il Garda Trentino, con le sue bellezze naturali, i suoi paesi a misura d’uomo, la varietà delle proposte è il territorio ideale per la mountain bike e la bici da strada. Per questo nell’ultimo anno oltre 110 mila ciclisti hanno trascorso una vacanza in ambito alto gardesano. Secondo i dati dell’Osservatorio provinciale per il Turismo, il 25 per cento dei turisti sceglie il Garda Trentino per praticare la mountain bike, cui si aggiunge il 20 per cento che sceglie il ciclismo su strada (nelle diverse declinazioni corsa, cicloturismo e ciclabili): dati impressionanti che inquadrano al meglio la ricchezza e la qualità dell’offerta bike.

La rete di sentieri, strade e ciclabili costituisce un vero e proprio sistema organizzato, all’interno del quale ogni amante delle due ruote può trovare il terreno più congeniale alle proprie esigenze: dalle tranquille passeggiate fuoristrada o su piste ciclabili, adatte anche ai pedalatori più giovani e alle famiglie, alle escursioni con dislivelli importanti e passaggi tecnici impegnativi, fino al top in fatto di difficoltà rappresentato da mitici tracciati downhill e freeride, il cosiddetto gravity.

Mille km di itinerari per ogni tipo di esigenza Il sistema bici è frutto di un grande lavoro in profondità a livello organizzativo e strutturale che garantisce divertimento e accoglienza di alto livello. Parliamo di una Bike area molto estesa: oltre 1000 chilometri di itinerari, con dislivelli che superano anche i 2000 metri e si sviluppano in un contesto ambientale e climatico unico, grazie al quale sono fruibili per la maggior parte dell’anno. Questa caratteristica distingue il Garda Trentino da tutti gli altri bike resort alpini e lo rende una destinazione incomparabile.

Gli splendidi percorsi dedicati alla mountain bike spaziano dalle rive del lago fino ad alta quota. I classici si chiamano Anello Garda Sarca, Ponale-Rifugio Pernici, Tremalzo, Marocche, Malga Campo, Monte Velo, Malga Grassi, Monte Corno, Dos Casina, Monte Baldo-Altissimo. Info e tracce GPS su www.gardatrentino.it/mtb-trails.

Passando alla bici da strada, si va dai tradizionali e panoramici percorsi come il Giro del Lago (141 km) agli itinerari che toccano salite poco conosciute ma spettacolari come il Passo Santa Barbara (Monte Velo), entrato a far parte di una selezione denominata “Le più belle salite in Trentino”. E ancora itinerari classici come Lago e Valli di Cavedine (50 km, 615 metri di dislivello), Lago di Tenno (23 km, 567 metri di dislivello), Avio-San Valentino (81,6 km, 1600 metri di dislivello), Ballino-Duron-Stenico (85,3 km, 1400 metri di dislivello) e numerosi altri, dei quali è possibile trovare informazioni e tracce GPS su www.gardatrentino.it/roadbike.

Nel Garda Trentino c’è spazio per tutti gli amanti della bici: all mountain, cross country, enduro, bike trekking, free ride, e-mtb, fat bike, bici da strada.

Bike Park Garda Trentino, per chi ama il brivido Intanto prende forma il Bike Park Garda Trentino, un progetto dedicato agli amanti della discesa e del freeride. Dopo mesi di lavori è stata recentemente inaugurata la pista Val del Diaol, 4 chilometri e mezzo di picchiata con un dislivello di oltre 700 metri e pendenze che superano in alcuni tratti il 30 per cento. È un trail mozzafiato, adrenalina pura, risistemato, messo in sicurezza e oggetto di costante manutenzione grazie al lavoro dell’associazione Agba
(Alto Garda Bike Arena) e al sostegno della Comunità di Valle, del Comune di Nago-Torbole, di Ingarda e del Servizio ripristino della Provincia Autonoma di Trento. Il tracciato si snoda lungo il pendio nord ovest del Monte Baldo, sul versante che guarda Nago. Con una serie di novità come salti, sponde e tratti veloci il divertimento è assicurato, a patto di avere un minimo di preparazione e l’attrezzatura adatta.

Le corse e il Bike Festival al centro della passione. Il Garda Trentino è un territorio ad alta vocazione ciclistica che ospita anche molti eventi di portata internazionale come Giro del Trentino (corsa su strada giunta alla 40ª edizione), Schwalbe Tour Transalp (massacrante competizione a tappe su strada a coppie), Craft Bike Transalp (gara di orientamento in mountain bike), DroBike (6 ore di mtb), King of Baldo (2 giorni di puro freeride a Torbole sul Garda), Gran Prix della Montagna (due giorni e quattro tappe su strada, sulle salite più spettacolari e panoramiche dell’Alto Garda) e Welcome Season (una due giorni per dare ogni anno il benvenuto alla nuova stagione del Freeride e del Downhill).

Altro appuntamento attesissimo e seguitissimo è il Bike Festival, vero e proprio happening della mountain bike che si svolge ogni anno ai primi di maggio. Nell’ultima edizione l’area expo nel cuore di Riva del Garda e le varie competizioni hanno richiamato in tre giorni quasi 40 mila visitatori: tutti appassionati a caccia delle emozioni regalate dalle gare e delle ultime novità del mercato mtb da ammirare negli stand dell’esposizione. I biker più cool possono misurarsi sui percorsi della Bike Marathon Garda Trentino, la gara più spettacolare del Bike Festival, mettendosi alla prova tutto l’anno sul tracciato permanente nelle tre varianti Ronda Piccola, Ronda Grande e Ronda Extrema, con chilometraggi e dislivelli crescenti.

Pronti per la rivoluzione e-bike
E dal Bike Festival arriva un nuovo forte impulso di sviluppo, con l’apertura al settore e-bike, le bici a pedalata assistita. Tutti da scoprire i 6 percorsi disegnati dal guru della Mtb Uli Stanciu proprio per questo tipo di bici, vero e proprio fenomeno in espansione Sono itinerari che vanno dal molto facile al moderatamente impegnativo, con un dislivello massimo di circa 1300 metri. «La bici elettrica è perfetta per tutte le età – ha spiegato Stanciu – e non va vissuta come una contaminazione, bensì come una opportunità. Permette di condividere un’esperienza tra persone di età e sesso diverso, o con un diverso tipo di preparazione, così che la montagna non fa più paura». In questo modo l’offerta Bike del Garda Trentino diventa ancora più attraente e completa, garantendo fruibilità e divertimento anche a coloro che sono meno allenati.

E perché non utilizzare anche la fat bike, la bici di tendenza del momento? Il mezzo che sembrava destinato solo a neve e sabbia è invece in grado di regalare il massimo divertimento su tutti i terreni. La nuova Bike Map a cura di Ingarda contiene anche i 6 percorsi e-bike e le indicazioni sull’ampia scelta di itinerari accessibili alla fat bike.

Con Mountain&Garda Bike non ci sono più confini
Mountain&Garda Bike è una bike arena nata per creare una connessione tra il Garda e i territori vicini, con l’obiettivo dell’ampliamento dell’offerta e dell’integrazione dei servizi. Si può scegliere tra i migliori bike tour del Trentino, ognuno con caratteristiche diverse, dai più facili ai più tecnici, in ogni caso suggestivi ed emozionanti, negli scenari del Monte Bondone e
della Valle dei Laghi, del Monte Baldo e della Val di Gresta, di Tremalzo e della Valle di Ledro. Tutti i percorsi attraversano paesaggi naturali unici e luoghi ricchi di storia e cultura. Qualche nome? Dos Casina, Giro della Busa, Lago di Tenno, Marocche, Brentonico-Altissimo, Giro del Lago di Ledro, Trento-Monte Bondone, Anello Garda-Sarca, Malga Grassi, Monte Velo, Ciclabile dal Garda all’Ampola e tanti altri, fino al circuito principale del progetto Mountain&Garda Bike, un percorso di 218 chilometri per esperti, con oltre 10 mila metri di dislivello, che tocca le aree top del bike.
C’è tutto: ospitalità, assistenza, trasporti
L’offerta si completa con la Bike Area Busatte a Torbole sul Garda. Qui è a disposizione tutto l’anno, a richiesta, una Bmx zone che offre un percorso di 350 metri con cancelletto di partenza, salti, dossi e paraboliche. Per chi invece si avvicina al mondo della mountain bike o vuole migliorare la propria tecnica, c’è la nuova MTB SCHOOL che organizza corsi stagionali per bambini, corsi avanzati e, su richiesta, lezioni private, stage, camp.

La migliore gestione del viaggio in bici nel Garda Trentino è facilitata dal supporto di organizzazioni come i numerosi Bike Rental, o come i Bike Shuttle, che garantiscono il trasporto verso svariate destinazioni, con l’integrazione, nei mesi estivi, del Bicibus (gratuito per gli ospiti delle strutture Outdoor Friendly) che serve Tenno-Passo del Ballino fino alle Dolomiti di Brenta. Sempre in tema di trasporti, si può salire in funivia da Malcesine al Monte Baldo, per godersi i suggestivi itinerari nell’ambiente unico del giardino d’Europa. Nella Bike Area del Garda Trentino sono disponibili guide esperte per affrontare in sicurezza ogni tipo di
itinerario e si può partecipare a uno dei numerosi bike camp per migliorare le proprie capacità di guida in fuoristrada.

Il Garda Trentino si distingue anche per tutti gli aspetti che riguardano l’ospitalità dedicata.
Il turista in bicicletta si sente davvero parte integrante della destinazione. È possibile avvalersi della collaudata rete di alberghi specializzati, campeggi, agriturismo, bed&breakfast e appartamenti: tutte strutture selezionate Outdoor Friendly, con servizi pensati per i biker e la calorosa ospitalità trentina. Nelle strutture si possono trovare tutte le informazioni sulle attività sportive nel Garda Trentino, colazione a buffet con angolo vitaminico, contenitori per packed lunch su richiesta *, piccolo buffet pomeridiano o merenda dolce e salata su richiesta *, possibilità di lavare e asciugare l’abbigliamento tecnico *, deposito per biciclette con mini
officina, wifi * o no internet (digital detox). (I servizi contrassegnati da * potrebbero essere a pagamento).

Inoltre, a cura di Ingarda sono state realizzate una nuova brochure e la nuova Bike Map di grande formato, che contiene il dettaglio del percorso Marathon permanente, di 38 percorsi per Mtb, di 6 percorsi e-bike, di 6 family tour e 6 percorsi per bici da strada, oltre alla descrizione del Bike Park Garda Trentino con la Val del Diaol. Naturalmente c’è la possibilità di scaricare dal web le tracce degli itinerari e stampare un riepilogo delle info più importanti da portare nello zaino durante l’escursione.

Tutto nel Garda Trentino concorre a facilitare la programmazione e la realizzazione di una vacanza ideale in compagnia della propria bici: ambiente unico, proposta sempre più ricca, assistenza e strutture professionali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136