Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Viabilità, prosegue la pulizia delle strade in Trentino: la situazione in Val di Sole

lunedì, 11 dicembre 2017

Passo Tonale – Prosegue la pulizia delle strade dopo la nevicata che ha interessato tutto il Trentino. Nel corso del mattino la quota neve si è progressivamente alzata a quote superiori ai 1000 metri, e localmente anche oltre 1.500 metri. Ne hanno beneficiato le operazioni di pulizia delle strade che ora risultano pulite anche ad altitudini sopra i 1.000 metri. Non si segnalano problemi particolari sulla rete stradale provinciale; tutte le arterie principali sono transitabili.

neveSi sottolinea che è richiesta l’attrezzatura invernale sui passi dolomitici ed a quote al di sopra di 1.000 – 1.400 metri dove sta ancora nevicando. Più in generale si raccomanda ancora di viaggiare con prudenza per possibili tratti ghiacciati, anche a seguito della pioggia gelata registrata localmente questa mattina anche in zone del fondo valle.

Per quanto riguarda la transitabilità delle strade si segnala quanto segue:

- sono stati disattivati i posti di presidio di Maso Milano (Comune di Campodenno) e di Presson (Comune di Dimaro Folgarida) e di Mezzolombardo;
- permane la chiusura della SP 25 tra Garniga Vecchia e Viote di M. Bondone per pericolo caduta piante;
- è ancora chiusa la SS 242 del Passo Sella sul versante lato provincia di Bolzano;
- è chiusa la SS 641 di Passo Fedaia (lato Canazei) a causa di un automezzo pesante in panne al km 7,300. Per ripristinare la circolazione è richiesto l’intervento da parte di un’autogru;
- rimane sconsigliato il transito sul tratto della S.S. n. 42 da Fucine a Passo Tonale per autotreni ed autoarticolati.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136