Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Vermiglio: domani il vernissage della mostra “Arte-Forte” con le opere di Marsiglia e Zeni

venerdì, 8 luglio 2016

Vermiglio – Un grande appuntamento per Vermiglio, la Val di Sole e il Trentino. Parliamo della mostra “Arte-Forte: la Babele di linguaggi e di simboli legati ai conflitti”, che sarà inaugurata domani (sabato 9 luglio) alle 11 al Forte Strino. Si tratta di un percorso espositivo dislocato in 8 forti austroungarici del Trentino che coinvolge 28 artisti, 15  galleried’arte contemporanea, 3 museo e 2 associazioni, in una sola mostra diffusa nell’ambito della rassegna “Sentinelle di pietra. Di forte in forte sul Sentiero della Pace”.

Forte Strino Vermiglio

L’idea di Giordano Raffelli,  a cura di Mariella Rossi e in collaborazione di Camilla  Nacci, sarà svelata domani  al FORTE STRINO con le opere di Vincenzo Marsiglia, BOESSO ART GALLERY e Corrado Zeni, BUONANNO ARTE CONTEMPORANEA in programma fino al 28 agosto. Al termine l’aperitivo Forte a cura dell’Albergo Milano.

Intanto – nell’ambito della rassegna – proseguono gli appuntamenti della rassegna “Sentinelle di pietra, di Forte in Forte sul sentiero della Pace”, con uno spettacolo a FORTE STRINO dal titolo “Le voci del lamento” giovedì 14 luglio alle 21. Lo spettacolo “Le voci del lamento”, è liberamente ispirato al racconto “La paura” di Federico De Roberto e regia di Paolo Valerio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136