QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Val di Sole: la Winter Downhill al Passo Tonale è stato il primo evento di una lunga stagione nel segno della Mtb

lunedì, 29 febbraio 2016

Passo Tonale - L’azzurra Eleonora Farina, trentina originaria di  Pietramurata e già protagonista nella Coppa Europa di Downhill, e l’altro trentino Daniel Lazzeri sono i vincitori della Quarta Winter Downhill disputata sulla pista Valena di Passo Tonale.eleonora farina

IL RACCONTO DELLA GARA
La gara si è disputata in notturna sotto una fitta nevicata che ha reso ancora più entusiasmante il confronto tra i 150 biker provenienti da tutto il Centro-Nord Italia. Si è gareggiato su un tracciato di un chilometro, con cento metri di dislivello, una quindicina di porte e una ventina di centimetri di neve fresca che ha reso la guida particolarmente difficile.

Tra le donne il confronto ha riguardato Eleonora Farina e l’emiliana Alia Marcellini, campionessa italiana Downhill, protagoniste di un entusiasmante testa a testa sia nella WinterDh e sia nella gara Eliminator. Leggerezza di  guida e grande sensibilità nell’affrontare le curve hanno così condizionato la gara di Downhill caratterizzata da molte caduta, fortunatamente senza alcuna conseguenza per i discesisti. E’ stato così anche per le due azzurre. “Siamo etrambe cadute praticamente subito, già alla prima curva – hanno spiegato al termine -. Con la neve fresca serve molta leggerezza di guida perché differenza delle gare tradizionali, come sarà a settembre sulla pur difficile Black Snake di Daolasa in occasione dei Mondiali Uci Val di Sole 2016, sulla neve non hai punti di riferimento, non sai dove puoi sfruttare il tracciato e di fatto hai così pochi appoggi reali. Quindi si deve scendere molto arretrati per tenere il più possibile alleggerita la ruota anteriore”.

La sfida si è risolta a favore della trentina (1:28.72) capace di prevalere sull’emiliana Martellini di +3.15. Sul podio è poi salita anche la specialista umbra Monia Pierini (di Gualco Tadino) davanti alla pavese Federica Raimondi e alla milanese Federica Amelio.daniel lazzeri

Il più pazzo appuntamento di mountain bike sulla neve dell’inverno in Trentino ha visto prevalere tra gli uomini Daniel Lazzari (di Civezzano), capace di bissare la vittoria 2015 ottenuta sempre sotto una intensa nevicata. Con il tempo di 1:12.69 ha preceduto il veneto di Schio Omar Scolaro (1:14.65) e l’azzurro Marco Milivinti (1:17.59). Seguono il trentino Franco Pedrotti (1:19.02) e il bolzanino Mattia Marcadella (1:19.46).

Nella categoria Fat il bresciano Giacomo Manenti (1:17.11) ha avuto ragione dell’umbro Marco Cassiani (1:26.38) e del bolzanino Lauro Marcadella (1:42.79).

A scaldare la serata è stata la prova di Eliminator (una sorta di 4Cross sulla neve in linea) che ha visto prevalere il bresciano Giacomo Manenti in sella a una Fat Bike (con la quale ha poi vinto anche la Winter Downhill nella speciale categoria) davanti agli specialisti della Downhill Lorenzo Cortesi, Dominik Pellegrini (poi 14.o nella libera) e Mattia Benedetti (8.o nella WDh).

A promuovere la quarta WinterDh sono stati il Carosello Adamello Ski con il Comitato Organizzatore Grandi Eventi, promotore dei Mondiali Uci Mtb Val di Sole  l’appoggio della scuola maestri di sci del Tonale.

PRIMO EVENTO DI UNA LUNGA STAGIONE
Si tratta del primo evento di una lunga stagione  che vedrà approdare in val di Sole la famosa TransAlp (21-22 luglio) e quindi i Mondiali Assoluti Uci e quelli Master (29 agosto – 11 settembre), con il contorno della val di Sole Marathon (28/8) e della Coppa Italia Giovanile (4/9). L’attività Mtb tradizionale sarà invece aperta in Trentino il 28 marzo dalla Cronoscalata Ala-Ronchi Up Hill.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136