Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Un dicembre con precipitazioni record: il report di Meteotrentino

giovedì, 11 gennaio 2018

Vermiglio – Dicembre 2017 è risultato più fresco e molto più piovoso della norma. In particolare le precipitazioni cadute tra le 9.00 dell’11 e le 9.00 del 12 risultano, per alcune stazioni, da record. La temperatura media mensile è stata di 1,6°C, a fronte di una media di 1,9°C. La minima assoluta del mese registrata alla stazione di Trento Laste è pari a -5,2°C; è stata registrata il giorno 13 ed è superiore al valore medio che è di -6,8°C.

IL REPORT

CARATTERIZZAZIONE METEOROLOGICA DEL MESE DI DICEMBRE 2017
Dicembre è mediamente un mese poco piovoso e le precipitazioni sono state particolarmente scarse nel 2015 e nel 2016. Dicembre 2017 invece è risultato molto più piovoso della media anche se i valori cumulati mensili risultano inferiori a quelli massimi presenti in archivio. Circa metà della precipitazione cumulata mensile è caduta tra l’11 ed il 12 quando una perturbazione atlantica ha interessato le Alpi. Le precipitazioni iniziano a carattere nevoso dal pomeriggio di domenica 10 interessando tutto il territorio anche alle quote più basse fino alla mattinata (ore 4,00-6,00) di lunedì 11 con circa 10-20 cm di neve (Arco 15 cm). Successivamente il limite delle nevicate si alza gradualmente ed aumenta anche l’intensità delle precipitazioni nel corso della giornata e sera, fino a portarsi intorno a 1800-2000 m di quota; le precipitazioni continuano molto intense anche nella notte fino a terminare verso le 5,00 di martedì 12. Quantità cumulate di neve al suolo per l’intero evento mediamente variabili da 40 a 60 cm, localmente anche superiori (valori totali di precipitazione per l’evento: 60-130 mm; max 175 mm Viote del Bondone). Il flusso sudoccidentale che ha determinato le abbondanti precipitazioni anche sulle Alpi.

STAZIONE DI TRENTO LASTE
Temperature
La temperatura media mensile è stata di 1,6°C a fronte di una media di 1,9°C. La temperatura massima del mese è stata raggiunta il giorno 12 (10,6°C) e risulta anch’essa leggermente inferiore alla media che è di 10,9°C. La minima assoluta del mese è pari a -5,2°C ed è stata registrata il giorno 13 ed è superiore al valore medio che è di -6,8°C.

Precipitazioni
Nel mese di dicembre 2017 si sono registrate precipitazioni circa doppie dei valori medi: a Trento Laste si sono misurati 126,4 mm a fronte di una media di 60,6 mm. I giorni di pioggia sono stati 4 a fronte di una media di 5.

STAZIONI METEO DI CASTELLO TESINO, LAVARONE, MALÉ, TIONE, CAVALESE, ROVERETO E PREDAZZO
Analogamente a Trento Laste, anche in tutte le altre stazioni meteo analizzate, le precipitazioni sono risultate superiori alla medie mentre le temperature sono state inferiori ai valori medi dei periodo. Il massimo giornaliero di precipitazione è risultato invece inferiori ai massimi storici fatta eccezione per Tione dove, analogamente a Trento Laste, la precipitazione caduta tra le 9.00 dell’11 e le 9.00 del 12 dicembre è risultata la più elevata dal 1921. Anche a Predazzo e Malè la precipitazione giornaliera è risultata elevata, anche se non da record. Si segnala infine che la temperatura media mensile di Malè è stata molto inferiore alla media e solo nel dicembre 2012 è risultata inferiore a quella misurata lo scorso mese.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136