QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trento, nominati cinque coordinatori dell’integrazione ospedale-territorio

martedì, 17 gennaio 2017

Trento – Nominati i coordinatori dell’integrazione ospedale-territorio. Cinque professionisti di lunga esperienza nella sanità pubblica: saranno dei facilitatori di percorso, interfaccia tra cittadini e servizi sanitari del Trentino

coordinatori

Il direttore generale Paolo Bordon ha nominato oggi cinque nuove figure previste dalla riorganizzazione dell’Apss che avranno il compito di garantire l’integrazione tra ospedale e territorio.  I professionisti scelti per questo importante e innovativo compito sono: Renata Brolis, Annamaria Guarnier, Giovanni Menegoni, Luca Nardelli e Daniela Zanon.

Con queste nomine è stato definito un ulteriore importante tassello verso l’organizzazione definitiva dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari.

Il direttore generale Paolo Bordon ha voluto evidenziare. “Oggi abbiamo deliberato la nomina dei cinque coordinatori, una figura nuova che lavorerà sui percorsi clinici di integrazione tra ospedale e territorio e sulla presa in carico degli utenti, in modo che siano essi al centro del nostro agire.  Queste figure saranno dei facilitatori di percorso, un’interfaccia tra i cittadini e nostri sevizi sia ospedalieri sia territoriali. Dovranno presidiare i territori loro assegnati e saranno gli interlocutori privilegiati delle comunità locali e quindi delle Comunità di Valle, di tutte le organizzazioni di volontariato e del mondo delle Rsa attraverso il costante confronto con i rappresentanti della comunità stessa e con i professionisti interni ed esterni che concorrono all’erogazione dei servizi”.

“I cinque coordinatori, tra cui mi fa particolarmente piacere che vi siano dei dirigenti infermieristici in un’ottica di rafforzamento delle professionalità, saranno un’emanazione del Consiglio di direzione proprio per il loro ruolo strategico e riporteranno direttamente alla direzione aziendale i problemi che intercetteranno sul territorio in modo da consentire di intervenire in maniera rapida con azioni di correzione”.

I coordinatori dell’integrazione ospedale-territorio nominati oggi sono tutti dirigenti dell’Apss. Dovranno garantire l’integrazione tra l’assistenza ospedaliera, quella territoriale e la prevenzione, il presidio dei percorsi clinico assistenziali trasversali tra ospedale e territorio nonché il monitoraggio delle attività proponendo, al consiglio di direzione, obiettivi e attività in grado di creare sinergie tra le parti. Ecco il curriculum dei coordinatori nominati oggi e il relativo ambito di competenza.

Renata Brolis, Comunità Alto Garda e Ledro, Comunità delle Giudicarie – ospedale di Arco e ospedale di Tione
Renata Brolis è nata a Merano nel 1960. Laureata in scienze infermieristiche e ostetriche all’Università degli studi di Verona è dipendente dell’Apss da dicembre 1991.
È dirigente delle professioni sanitarie infermieristiche da dicembre 2009 e da agosto 2011 ha la responsabilità del Servizio Integrazione socio sanitaria dell’Area sistemi di governance.

Annamaria Guarnier, Territorio Val d’Adige, Comunità della Valle dei Laghi, Comunità della Vallagarina, Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri – ospedale di Trento e ospedale di Rovereto
Annamaria Guarnier è nata a Montebelluna nel 1958. È laureata in scienze infermieristiche e ostetriche all’Università di Roma Tor Vergata.
Ha lavorato da ottobre 1998 a novembre 2001 all’ULSS 9 Veneto come responsabile Area ospedaliera Servizio infermieristico e successivamente fino a luglio 2011 è responsabile del Servizio infermieristico della Direzione cura e riabilitazione dell’Apss.
Da agosto 2011 è responsabile del Servizio governance dei processi assistenziali dell’Apss.

Giovanni Menegoni, Comunità Valsugana e Tesino, Comunità Alta Valsugana e Bersntol, Comunità di Primiero – ospedale di Borgo Valsugana
Giovanni Menegoni è nato a Levico Terme nel 1953. È laureato in medicina e chirurgia all’Università di Padova. È specializzato in anestesia e rianimazione e in igiene e medicina preventiva.
Dal 1980 per tre anni ha lavorato come medico volontario in Mozambico. Dal 1984 al 1988 ha lavorato come guardia medica, medico di medicina generale e per i servizi turistici alla ex Usl Alta Valsugana. Da giugno 1988, per 7 anni, ha lavorato come medico all’ex Usl del Comprensorio della Valsugana.
Da aprile 1995 a luglio 2000 è stato responsabile facente funzioni dell’Unità operativa di assistenza territoriale del Distretto Alta Valsugana e, successivamente, fino a luglio 2005, ha ricoperto il ruolo di responsabile del Servizio cure domiciliari e palliative e coordinatore UVM del Distretto sanitario di Trento e Valle dei Laghi. Da agosto 2005 a luglio 2015 è stato direttore dell’Unità operativa cure primarie del Distretto Est e poi direttore del Dipartimento di cure primarie.

Luca Nardelli, Comunità territoriale della Val di Fiemme, Comun General de Fascia, Comunità della Valle di Cembra – ospedale di Cavalese
Luca Nardelli è nato a Trento ne 1961. È laureato in medicina e chirurgia all’Università di Padova. Da settembre 1992 a settembre 2005 lavora dapprima all’Usl del Comprensorio Fiemme e Fassa e successivamente con la partenza nel 1996 dell’Apss al Distretto di Fiemme e Ladino di Fassa come medico dell’Assistenza territoriale.
Da gennaio 2006 ad oggi è responsabile della struttura semplice Igiene e sanità pubblica del Distretto Est – ambito Fiemme e Fassa.
In questo periodo per sei mesi ha ricoperto inoltre l’incarico di direttore facente funzioni delle Unità operative di assistenza primaria dei Distretti Valle di Fiemme e Valle di Fassa

Daniela Zanon, Comunità della Val di Non, Comunità della Valle di Sole, Comunità Rotaliana – Königsberg, Comunità della Paganella – ospedale di Cles 
Daniela Zanon è nata a Bolzano nel 1960. Laureata in medicina e chirurgia all’Università degli Studi di Padova. Ha iniziato la propria attività lavorativa nel 1993 all’Unità operativa di assistenza primaria dell’ex Usl del Comprensorio Valle di Sole (divenuta poi Apss-Distretto Valle di Sole).
Da giugno 2009 a marzo 2011 ha assunto l’incarico di direttore delle Unità operative di assistenza primaria dei Distretti Valle di Non e Valle di Sole.
Nell’aprile 2011 è stata nominata direttore del Distretto Ovest e da gennaio 2017 è direttore dell’Unità operativa di cure primarie del Distretto Ovest.

L’A.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136