QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Incontro tra Camera di Commercio, Provincia di Trento e allevatori per potenziare l’integrazione tra agricoltura e turismo

martedì, 26 luglio 2016

Trento – La Giunta camerale si è riunita a Malga Juribello, la storica struttura alpina gestita dalla Federazione provinciale allevatori, che organizza corsi e stage di aggiornamento per le organizzazioni agricole e zootecniche, oltre ad accogliere visitatori, che desiderano conoscere le tecniche di allevamento e di produzione dei formaggi di malga, e ospiti che scelgono di soggiornare in un ambiente paesaggistico incontaminato e che apprezzano i gusti e i profumi di una cucina genuina.

Nel corso dell’incontro, Mauro Fezzi, Presidente della Federazione, ha delineato un quadro puntuale della situazione del settore zootecnico, evidenziando in particolare l’impegno ad assicurare la qualità dei prodotti e la compatibilità ambientale dell’attività produttiva.

Alla riunione è intervenuto anche Michele Dallapiccola, Assessore provinciale all’agricoltura, foreste, turismo e promozione, caccia e pesca e si è soffermato sull’importanza dell’indissolubile legame tra l’attività agricola e quella turistica, che punta a preservare e caratterizzare il territorio e il paesaggio trentino mantenendo viva la tradizione agroalimentare di prodotti altamente rappresentativi. L’Assessore ha ribadito la necessità di promuovere la loro integrazione e ha illustrato l’impegno del governo provinciale a collaborare con la Camera di Commercio e con il mondo delle imprese per valorizzare, anche nella grande distribuzione, le produzioni più tipiche del territorio, oltre che per promuovere una serie di iniziative a sostegno di entrambi i settori coinvolti.

Giovanni Bort, Presidente della Camera di Commercio di Trento – luogo di sintesi delle categorie economiche del territorio – ha ringraziato l’assessore Dallapiccola per la disponibilità dimostrata e ha espresso la volontà della Giunta camerale di svolgere, in questi ambiti, un ruolo di ulteriore supporto al loro costante sviluppo, impegno che affiancherà il compito di monitorare lo stato di salute dell’economia trentina, di delinearne gli scenari in evoluzione e di indicare possibili proposte tramite la definizione delle linee di indirizzo per la crescita economica del territorio, come previsto dall’Accordo di programma sottoscritto con la Provincia.Gianni Bort presidente Unione e commercio

La Camera, inoltre, attraverso la sua azienda speciale Accademia d’Impresa, svolge da oltre trent’anni un’intensa attività formativa per promuovere negli operatori economici il senso di responsabilità territoriale e la conoscenza delle produzioni rappresentative.

Durante l’incontro, è stata inoltre condivisa la valutazione in merito all’opportunità di promuovere ulteriormente il Marchio Qualità Trentino, soprattutto nella filiera turismo-agricoltura, senza però dimenticare altri ambiti produttivi, come l’artigianato e la cultura, con i quali è indispensabile attivare uno scambio intersettoriale costante.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136