QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino, 6,5 milioni di euro per l’integrazione del canone casa di mercato: fondi zona per zona, dalla Val di Sole a Riva del Garda

sabato, 13 maggio 2017

Vermiglio – Sono 6,5 milioni di euro, e serviranno alle Comunità per aiutare le famiglie a pagare il canone di casa a prezzo di mercato. La somma è stata ripartita stamane dalla Giunta provinciale, approvando la delibera firmata dall’assessore agli enti locali ed edilizia abitativa, tra le 14 Comunità, il Comun General de Fascia e il Comune di Trento/territorio Val d’Adige. Per poter accedere al contributo è richiesto un indice Icef massimo di 0,23, che le Comunità possono incrementare o abbassare in misura minima (0,02 in più o in meno). L’entità dell’aiuto varia da un minimo di 40 Euro ad un massimo di 300 Euro mensili. Le domande, circa 4.000, alle quali verrà risposto (le Comunità sono tenute a soddisfare, quale livello minimo essenziale delle prestazioni, almeno il 70% delle domande ammissibili ad agevolazione, compatibilmente con le risorse trasferite) sono quelle presentate nel 2016. In seguito ad una modifica del regolamento, i beneficiari avranno diritto a percepire in via continuativa il contributo per periodi di 2 anni intervallati da 1 anno senza contributo,

Questa la ripartizione

Comunità territoriale della Valle di Fiemme: circa 198.000 Euro
Comunità di Primiero: circa 26.000 Euro
Comunità di Valsugana e Tesino: circa 160.000 Euro
Comunità Alta Valsugana e Bersntol: circa 629.000 Euro
Comunità della Valle di Cembra: circa 104.000 Euro
Comunità della Valle di Non: circa 420.000 Euro
Comunità della Valle di Sole: circa 98.000 Euro
Comunità delle Giudicarie: circa 221.000 Euro
Comunità Alto Garda e Ledro: circa 727.000 Euro
Comunità della Vallagarina: circa 1.185.000 Euro
Comun General de Fascia: circa 65.000 Euro
Magnifica Comunità degli Altipiani cimbri: circa 3.000 Euro
Comunità Rotaliana-Königsberg: circa 373.000 Euro
Comunità della Paganella: circa 35.000 Euro
Comunità della Valle dei Laghi: 86.000 Euro
Territorio Val d’Adige/Comune di Trento: circa 2.118.000 Euro


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136