QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Tonale, aperta la mitica pista “Paradiso”: si scia da Cima Presena al Passo. Delpero: “Lavoro imponente”

lunedì, 2 gennaio 2017

Passo Tonale – Aperta la mitica pista “Paradiso”, che scende dal Presena al Passo Tonale. Un lavoro imponente della società Carosello, che gestisce la maggior parte degli impianti del Passo Tonale, ha portato oggi – a metà mattina – ad aprire una delle piste più tecniche e amate dagli sciatori.Giacinto Delpero

Negli ultimi giorni – con le temperature scese abbondantemente sotto lo zero – è stata preparata al pista ed è stato preparato il raccordo tra il ponte del piazzale dell’ex funivia e la partenza della cabinovia. “E’ stato un lavoro imponente – spiega Giacinto Delpero, presidente della Società Carosello (nel video sotto) – e il freddo degli ultimi giorni ci ha aiutato: la parte alta della pista è con neve naturale, mentre la zona bassa è artificiale“.

Da cima Presena si scende quindi sci ai piedi fino al Passo Tonale. Il presidente della Carosello Spa aggiunge: “Siamo riusciti a preparare la maggior parte delle piste e l’apertura della “Paradiso” completa il nostro lavoro. Quanto a presenze siamo soddisfatti dell’andamento tra Natale e Capodanno e anche in questa settimana abbiamo ottimi passaggi“.

Intanto a Cima Presena è quasi pronto il ristoro Panorama Belvedere, che sarà inaugurato nelle prossime settimane e che ha un colpo d’occhio eccezionale sul gruppo dell’Adamello e Presanella, mentre capanna Presena è stata aperta da poco e – oltre al bar-ristorante – offre otto posti letto.

Capanna Presena e il ristoro Belvedere, al pari del bar-ristorante Passo Paradiso e capanna Valbiolo, sarà gestita dalla società Tonale-Presena gestione rifugi. “Siamo giunti ormai alla conclusione del lavoro che avevamo messo in cantiere tre anni fa – sottolinea Giacinto Delpero - che ha visto lavori di riqualificazione del ghiacciaio e ammodernamento degli impianti: una cabinovia da otto posti, in grado di trasportare 1.500 persone ogni ora, ha sostituito la seggiovia biposto e lo skilift ad àncora. Inoltre è in funzione un modernissimo impianto di innevamento che ci permetterà di allungare la stagione sciistica“.

rifugio-capanna-presena-1

Un vanto per la società Carosello Spa: nei due anni di lavori – le prime opere erano iniziate nel 2014 – non ci sono stati incidenti. Le aziende appaltatrici e che hanno operato sono  della Val di Sole, e in quest’ottica è stata offerta l’opportunità di lavoro a persone che risiedono in zona. L’investimento si aggira attorno ai 18 milioni.

VIDEO


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136