Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Primavera sulla neve in Val di Sole: albe sugli sci e Pasqua

martedì, 6 marzo 2018

Passo Tonale – L’inverno sta per finire ma c’è ancora tempo per godersi le ultime settimane di neve in Val di Sole. Marzo e aprile sono mesi perfetti per avventurarsi tra i paesaggi imbiancati sci ai piedi, o esplorare la natura in modalità slow, con le ciaspole, o ancora, ammirare il panorama prendendo il sole primaverile sulla terrazza panoramica di un rifugio. Parte del comprensorio – Passo Tonale e Peio – si trova a 3.000 metri, altitudine che consente di prolungare la stagione sciando fino a primavera inoltrata. Tra le proposte di “tarda stagione” troviamo le albe sugli sci di “Trentino Ski Sunrise”, organizzate da Trentino Marketing e dall’APT Val di Sole, e lo Speciale Pasqua (31 marzo-8 aprile 2018), l’offerta ideale per salutare nel migliore dei modi la neve.

trentino ski sunrise pejo sci piste albaLa formula “Trentino Ski Sunrise” si articola in diversi appuntamenti: gli ultimi due sono in programma il 9 marzo a Peio e il 31 marzo a Passo Tonale. Tante le emozioni da provare: essere i primi a sciare sulle piste da sci, mentre i primi raggi del sole tra le montagne illuminano di riflessi rosati la neve, fare colazione nei rifugi con prodotti freschi del territorio, pane appena sfornato, marmellate e torte fatte in casa, inoltrarsi nella natura con le racchette da neve e molto altro. Un concentrato di energia e benessere da assumere senza moderazione.

Il 9 marzo il ritrovo è alle 5.20 a Peio Fonti, per un risveglio a base di tisane bio. Dopo essere saliti a quota 3.000 metri ed aver ammirato l’alba in tutto il suo splendore, tappa al Rifugio Scoiattolo per la colazione tipica. Una volta rifocillati, insieme ai maestri di sci si scenderà lungo la mitica pista Valle della Mite, 8 km in un panorama decisamente mozzafiato, o si partirà con le ciaspole – e una Guida alpina – alla scoperta del territorio. Dopo un aperitivo alla Baita Tre Larici, nel pomeriggio, dalle 14 alle 19, si potrà approfittare dell’offerta “Speciale Terme di Pejo” per l’ingresso con riduzione nell’area wellness, completo di servizi extra.

Chi lo desidera potrà raggiungere il Rifugio Scoiattolo già il giovedì sera, con un gatto delle nevi, e assaporare una cena trentina. Per prenotazioni: www.valdisole.net/IT/Trentinoskisunrise-Pejo/

L’alba sugli sci tornerà sabato 31 marzo, sul ghiacciaio Presena, sopra Passo Tonale. Il ritrovo è alle ore 5.15 alla Cabinovia Paradiso, da dove si salirà fino ai 3.000 m del nuovo ski bar Panorama 3000 Glacier in attesa del magico spettacolo dell’alba. Il nuovo rifugio in cima al ghiacciaio Presena è decisamente il luogo perfetto per gustarsi un’eccellente colazione in musica, accompagnata dalle note della band «In Full Swing Trio». Intorno, il panorama a 360° su Adamello, Lobbie, Presanella e Pian di Neve, il più vasto ghiacciaio delle Alpi italiane. Alle 8 Da Pontedilegno Tonale inizieranno le discese sulla neve ancora immacolata, insieme ai maestri di sci. Chi preferisce può raggiungere il rifugio Capanna Presena il venerdì sera, per cenare e rilassarsi nel centro wellness. Per prenotazioni: www.valdisole.net/it/Trentinoskisunrise-Pontedilegno-Tonale/

Pasqua si avvicina, ed è tempo di scegliere come trascorrere questo periodo dell’anno: una proposta da cogliere al volo è lo Speciale Pasqua (31 marzo-8 aprile 2018), che comprende il soggiorno di 7 notti in hotel o in appartamento e lo skipass per sciare per 6 giorni su ben 350 km di piste.

L’occasione per divertirsi sulla neve – di ottima qualità – dei 3.000 metri di quota di Pejo 3000 e del ghiacciaio Presena sopra Passo Tonale, dove la lunga stagione bianca proseguirà ancora a lungo.

Per i più dinamici Passo Tonale offre 100 km di piste, compresa la pista nera “Paradiso”, tra le più emozionanti dell’arco alpino, lo snowpark, la pista da skicross e tanti locali après-ski. Pejo 3000 è invece la porta d’ingresso della Mite, una delle discese più lunghe e panoramiche, e seduce con la possibilità di rilassarsi alle Terme dopo una giornata sulla neve.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136