QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Presentato il piano di ammodernamento delle caserme dei Vigili del Fuoco in Trentino

venerdì, 1 aprile 2016

Trento – 5.126.794 euro per l’ammodernamento e l’adeguamento tecnico funzionale di 23 caserme, dislocate nei 13 distretti del Trentino. E’ quanto prevede Piano d’intervento relativo alla caserme dei Vigili del Fuoco Volontari presentato oggi dall’assessore alla protezione civile Tiziano Mellarini.trentino mellarini vigili fuoco

“Questi interventi – ha detto l’assessore – daranno la possibilità di avere caserme adeguate e più funzionali rispetto alle mutate esigenze dei Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari, in cui operano 1380 allievi e un numero sempre crescente di donne, che necessitano quindi di strutture idonee e a norma, soprattutto per quanto riguarda i servizi igienico-sanitari e gli spogliatoi”. “L’ammodernamento e l’ampliamento delle 23 caserme – ha spiegato Mellarini – è stato possibile grazie ad una razionalizzazione degli interventi ammessi a finanziamento, dovuta all’applicazione dei nuovi criteri per la costruzione di nuove caserme”.

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per un simbolico passaggio di consegne fra Roberto Bertoldi, che da domani andrà in pensione e Stefano De Vigili che gli subentra alla guida della Protezione Civile Trentina. “ Siamo grati e riconoscenti – ha detto Mellarini – all’ingegner Bertoldi per l’impegno profuso e auguriamo all’ingegner De Vigili buon lavoro”.

Entrambi i dirigenti hanno evidenziato come in Trentino, i Vigili del Fuoco Volontari e quelli Permanenti operino nell’ambito di un’sistema integrato che ha come obiettivo prioritario quello di dare ai cittadini la migliore risposta possibile.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136