QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Passo Tonale: ai tornelli smascherati decine di furbetti dello skipass

sabato, 8 marzo 2014

Passo Tonale – Controlli sugli skipass irregolari e su chi li utilizza pur non essendo suoi. I cosiddetti furbetti degli impianti di sci vengono smascherati. Il numero, complice la crisi, è crescente. Infatti i controlli nel Comprensorio Adamelloski e tra Campiglio e Pinzolo sono stati intensificati: sugli sci sta crescendo il fenomeno dei furbetti che cercano di passare i tornelli con un abbonamento detenuto irregolarmente.

sciare_tonale14

I “portoghesi” sono tanti anche sulle piste da sci. Infatti la Sit di Ponte di Legno, ma anche la Sinval e Carosello-Tonale hanno intensificato i controlli in quest’inverno e è stato scoperto almeno il 5% in più di furbetti di un anno fa.

Si tratta sovente di adulti con uno skipass di un bambino o ancora di un parente o di un amico. La gran parte delle irregolarità sugli abbonamenti stagionali, dove le differenze di costo sono elevate. Nelle diverse località del Trentino e Lombardia il fenomeno è sotto controllo, anche se non mancano dati allarmanti. 

Il sistema di controllo impiegato, non solo al Tonale e Ponte di legno, ma anche a Madonna di Campiglio e Pinzolo, per non dire di Bormio e Aprica, è ai tornelli d’ingresso. Controlli campione fatti dal personale degli impianti che sovente colgono in flagrante lo sciatore. La punizione parte dal ritiro dello skipass.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136