QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Piattaforma delle Resistenze contemporanee 2017: proclamati i vincitori in Trentino Alto Adige

mercoledì, 19 ottobre 2016

Val di Sole – Quest’anno sono stati oltre 40, i progetti candidati a essere protagonisti della Piattaforma delle Resistenze contemporanee 2017. Dopo una prima scrematura e alcune “fusioni” di progetti similari, 33 (di cui 10 della provincia di Bolzano e 23 del Trentino) sono stati ammessi alla fase finale del bando. E adesso è tempo di rendere noti i vincitori; si tratta di 11 progetti così suddivisi: cinque della categoria Regionali (la novità di quest’anno che stimolava i partecipanti a creare partnership extraprovinciali), due altoatesini e quattro trentini.resistenze-piazza-matteotti-trento

“Quest’anno il tema portante della Piattaforma delle Resistenze – spiega Andrea Brandalise, coordinatore del progetto culturale sostenuto dal Dipartimento Cultura Italiana della Provincia di Bolzano e dall’Assessorato alle politiche giovanili della Provincia di Trento – sarà il contrasto all’attuale situazione globale caratterizzata da una crescente percezione di instabilità e insicurezza che porta ad atteggiamenti di chiusura e isolamento, costituendo un limite all’azione e alla partecipazione della cittadinanza alla vita pubblica. I progetti selezionati sono stati quelli che più di altri sono riusciti a interpretare i target e le modalità per rispondere efficacemente a questa esigenze, aiutando la Piattaforma ad agire sui territori della regione e costruire un senso di cittadinanza più solido. Una prima dimensione chiave per raggiungere questi obiettivi? Un’informazione di qualità”.

IL WORKSHOP. Proprio in quest’ottica è stato organizzato un primo evento di grande spessore aperto al pubblico: martedì 25 ottobre il top teacher della scuola di alta formazione professionale in digital marketing Ninja AcademyLuca La Mesa, durante il workshop “Social media marketing: idee per associazioni ed enti no profit” spiegherà com’è cambiato il modo di comunicare grazie ai Social Media e quale impatto questi strumenti potentissimi hanno avuto sulla società e sulle strategie di comunicazione. La Mesa illustrerà i fondamenti del Social Media Marketing e i suoi futuri trend, aiutando le associazioni a trovare spunti per ideare contenuti, raccontare eventi e attività e gestire le relazioni con il proprio pubblico. Lo scopo di questi incontri sarà da una parte di favorire la rete creatasi all’interno della Piattaforma, dall’altra di dare un’occasione di crescita e sviluppo di competenze per aumentare sempre di più la qualità e l’incisività delle attività da parte dei soggetti attivi in regione.

Luogo e ora: dalle 18 alle 20 a Trento nord, presso l’Aula Magna Nord del Dipartimento della Conoscenza della PAT in via Gilli 3.

Iscrizioni: entro venerdì 21 ottobre scrivendo a percorsi@piattaformaresistenze.it.

Quota di partecipazione: 20 euro (da versare in loco, piccolo rinfresco compreso) per gli esterni, 10 euro per i progetti non selezionati, gratuito per i progetti selezionati.

PERCORSI VINCITORI EDIZIONE 2017

Progetti regionali

  • Bolzanism (Capofila: Cooperativa 19 Società Cooperativa BZ; partner: Collettivo informale Campomarzio TN)
  • Si gioca sul serio! E tu che fai? (Capofila: costituenda impresa sociale Studio Comune; partner: Carmela Marsibilio di Radio2 BZ, Blufink BZ, Sanbaradio TN)
  • Discorsi d’odio e social media (Capofila: Arci TN; partner: Arciragazzi BZ, Coop. Altrimondi BZ, ass.ne Pequod TN)
  • Identità + confini = odio? (Capofila: Arci BZ; partner: Deina Trentino TN, Teatro Zappa  Merano)
  • Thinking outside the box: Voci libere sull’emancipazione (Capofila: ass.ne Donne Nissà BZ; partner: Libera Università di Bolzano, Ethical Software BZ, Associazione Kiln Levico TN)

Progetti su Trento

  • Senza far rumore: emigranti in Valle di Cembra, ieri e oggi (Capofila: gruppo informale composto da Barbara Fruet e Stefania Viola; partner: Ufficio Emigrazione Provincia di Trento, ass.ne culturale Sorgente ’90)
  • Resistere all’immaginario (Capofila: ass.ne Il Gioco degli Specchi, partner: ass.ne Socio Cinema e ass.ne Prodigio)
  • Fare accoglienza, farsi accoglienti (Capofila: associazione Progetto 92 coop. sociale, partner: Comunità della Valle di Sole, Appm onlus)
  • Un luogo in cui resistere (Capofila: Pro Loco Sagron Mis; partner: ass.ne Pom, Ass.ne Aguaz); Studio Mineus)

Progetti su Bolzano

  • Sweet Street – Esperimenti di socialità urbana (Capofila: ass.ne Ascolto Giovani – Upad Merano; partner: Blufink soc. coop., Comune di Merano – Assessorato all’innovazione e Assessorato al decentramento)
  • Dal fare la spesa al farsi la spesa – Altre resistenze (Capofila: Gruppo informale Oltrygas; partner: Genitori del Parco Mignone)

© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136