QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Paura al Passo Tonale: doppia valanga a lato della pista Alpino, sciatore in fuoripista illeso

sabato, 7 febbraio 2015

Passo Tonale (Al. Pa.) – Momenti di apprensione al Passo Tonale. In una giornata di sole, sci e divertimento per gli appassionati, due valanghe si sono staccate a poche centinaia di metri di distanza. Sul posto sono intervenuti tra le 13 e le 14.10 i tecnici della V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino, supportate da tutte le forze di polizia.Soccorso Alpino1

Una valanga, con un fronte di circa 40 metri, per una lunghezza di 300 metri, si è staccata sulla sinistra rispetto alla pista Alpino e ha travolto per una decina di metri un uomo – residente in provincia di Brescia – che stava praticando fuoripista. Lo sciatore è uscito in modo autonomo dalla massa nevosa, praticamente illeso.

Dal lato opposto, sulla destra, all’imbocco della Val del Lares, a 2000 metri di quota, si è verificato un altro distacco, con un fronte di circa 20 metri e una lunghezza di 150 metri e non ha coinvolto nessuno.

Polizia sulla piste

La bonifica, effettuata con sonde, dispositivi ARTVA, con una UCV – Unità cinofila di soccorso in valanga e dall’elicottero che ha monitorato l’operazione dall’alto, è stata praticata dai tecnici CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), insieme con gli agenti della Polizia di Stato e gli Alpini dell’Esercito italiano di stanza al Passo. È stata esclusa la presenza di altre persone travolte.

La valanga secondo la ricostruzione del Soccorso Alpino ha travolto lo sciatore per una decina di metri. L’uomo, un bresciano, ha perso lo sci, poi è riuscito a mettersi in salvo. E’ stato poi fermato in pista dagli agenti della Polizia di Stato, che ha effettuato immediatamente un controllo sulle piste. Agli agenti della Polizia in servizio al Passo Tonale ha raccontato di essere solo nel fuoripista e essersi messo in salvo da solo. Al Passo Tonale è arrivata anche l’eliambulanza del 118 da Brescia perché si temeva che sotto ci fossero delle persone. Si è fermata per circa mezz’ora poi attorno alle 14 è ripartita.valanga

Al termine dell’intervento il personale del Soccorso Alpino ha bonificato le due aree dove sono cadute le valanghe.

Il rischio valanghe è elevato – indicato 3 -marcato: dopo le nevicate di ieri e l’altro ieri che hanno portato in quota oltre 70 centimetri di neve fresca, resa instabile dal forte vento che ha soffiato nella notte e in alcune zone si trovano anche due metri di neve fresca. L’invito è quindi evitare lo scifuoripista in questo fine settimana sull’intero arco alpino.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136