Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Passo Tonale: dalle cabinovie avvistati cervi

lunedì, 19 febbraio 2018

Passo Tonale – In Alta Valle Camonica è facile imbattersi in questo freddo inverno in cervi che scendono fino alla statale 42 del Tonale o al fiume, e quanto accaduto negli ultimi giorni ha dato un tocco alla vacanza di chi sta trascorrendo queste giornate sulla neve.

Nelle ultime due mattinate gli sciatori che salivano in cabinovia da Ponte di Legno al Passo T0nale hanno avvistato un cervo che si aggirava nei boschi poco prima dell’ex colonia dei vigili del fuoco. Il primo avvistamento è avvenuto attorno alle 9.30, quando i primi raggi di sole spuntano da dietro le montagne e il cervo stava scendendo verso una zona dove non c’era della neve e si è posizionato in una fase di riposo sotto una pianta.Cervo Tonale

“E’ stato eccezionale, il cervo era lì che stava osservando il passaggio delle cabinovie”, uno dei commenti. Il primo episodio è avvenuto sabato, ieri – a metà mattina – un secondo avvistamento sempre nella medesima zona con un cervo che stava scendendo verso la statale 42, poco distante da un albergo.

Non è la prima volta che i cervi scendono verso valle in quest’inverno nevoso e nelle scorse settimana, poco distante dai luoghi degli avvistamenti di questi giorni, ci sono stati anche degli incidenti, con vetture che nelle ore notturne hanno centrato gli ungulati.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136