QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Passo Tonale: sciatori e turisti sorpresi dal cervo vicino alle piste. FOTO

domenica, 30 marzo 2014

Passo Tonale – Un colpo d’occhio eccezionale sulle montagne e anche la vista di qualche cervo che scende a valle. E’ la scoperta che si sono ritrovati gli sciatori e i turisti che ieri mattina salivano da Ponte di Legno al Passo Tonale. Infatti i turisti, secondo la segnalazione e la foto scattata sul posto (nella foto sotto vicino ad una pianta) hanno visto un cervo scendere fin verso la statale 42 del Tonale all’altezza della Colonia dei vigili e poi risalire verso la montagna. Non è la prima volta che i cervi scendono verso valle in quest’inverno anomalo. “Negli ultimi giorni – sostengono gli agenti venatori – abbiamo notato che si abbassano, forse per cercare cibo”.

Il cervo avvistato nella zona della Colonia dei vigili del fuoco era alla ricerca del cibo e stava infatti vicino a piante per cercare qualcosa da mangiare.  Infatti durante l’inverno c’è stata un’emergenza ungulati su tutto l’arco alpino, in particolare nel parco dell’Adamello Brenta e in Trentino. Con le eccezionali precipitazioni nevosCervo Ponte 1e che hanno caratterizzato febbraio e marzo c’è stato un drammatico problema per la fauna selvatica e in particolare per gli ungulati. La situazione è così grave da mettere in allarme perfino i cacciatori, che sono intervenuti, prima con la chiusura anticipata della caccia a cervi e caprioli, poi con la creazione di un fondo straordinario per il foraggiamento. 

Alberto Panzeri


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136