Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Commemorazione 4 Novembre al Tonale, Don Gelmi: “La pace va conquistata ogni giorno”

sabato, 3 novembre 2018

Passo Tonale – “La pace va conquistata tutti i giorni”, con queste parole don Massimo Gelmi, cappellano militare, ha concluso l’omelia della commemorazione del 4 novembre al Passo Tonale. Un appuntamento molto sentito al passo, confine tra Lombardia e Trentino e ai piedi di quelle montagne dove è stata combattuta la Grande Guerra.

Cerimonia TonalePer la commemorazione del 4 Novembre al Passo Tonale erano presenti alpini di Valle Camonica e Val di Sole, un centinaio di gagliardetti dei gruppi camuni, solandri e delle città di Trento, Brescia e Bergamo, associazioni d’arma e cittadini. La cerimonia, in memoria dei Caduti per la Patria a cento anni dalla fine della Grande Guerra e nella Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, ha visto in prima linea il presidente della sezione Ana di Vallecamonica, Mario Sala, il vicepresidente Ana Nazionale, Lorenzo Cordiglia, sindaci di Vermiglio (Anna Panizza), Ponte di Legno (Ivan Fustinelli), presidente dell’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Camonica e sindaco Vezza d’Oglio (Giovanmaria Rizzi) e primi cittadini una quarantina di Comuni della Valle Camonica e Val di Sole, il presidente della Comunità Montana Valle Camonica (Oliviero Valzelli), il comandante della base logistica di Edolo, Leonardo Mucciacciaro, i rappresentanti delle Truppe Alpine, della Guardia di Finanza della Tenenza di Edolo, del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, dei carabinieri delle stazioni di Ponte di Legno e Vermiglio e della sezione Paracadutisti Valle Camonica.

Messa Tonale 4 novembreLa cerimonia è inizata alle 10.15 con il ritrovo presso la Chiesa del Passo Tonale, poi la Santa Messa presieduta dal Cappellano militare don Massimo Gelmi e il parroco del Tonale, don Antonio Leoncelli, e dal cappellano militare camuno, Ermanno Magnolini, quindi il saluto delle autorità, in particolare di Mario Sala e Lorenzo Cordiglia che hanno sottolineato il significato del 4 novembre e cosa rappresenta.

Passo Tonale

“Oggi – ha concluso il vicepresidente dell’Ana nazionale, Lorenzo Cordiglia – siamo qui per ricordare e per trasmettere alle nuove generazioni i valori della pace, dell’unità di un popolo e della solidarietà”. Al termine della Messa la sfilata verso il Sacrario e Onore ai Caduti

La cerimonia si è svolta in un clima quasi invernale con neve attorno, nebbia bassa, come non accadeva da alcuni anni.

VIDEO


VIDEO

VIDEO

VIDEO



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136