Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Neve e ghiaccio sulle strade trentine: la situazione zona per zona

giovedì, 28 dicembre 2017

Dimaro – Attualmente le strade principali sono transitabili, ad eccezione di alcuni passi dolomitici chiusi per pericolo valanghe, senza particolari difficoltà nel fondovalle, dove peraltro si raccomanda di viaggiare con prudenza per possibili tratti ghiacciati, anche perché è atteso un progressivo abbassamento delle temperature nelle prossime ore.

Si raccomanda vivamente a tutti gli utenti della strada di montare attrezzatura invernale a quote superiori ai 1000 metri.

Tutti i posti di controllo per fermare i veicoli sprovvisti di attrezzatura invernale montata, attivati nella giornata di ieri, sono stati disattivati. Prosegue l’attività di pulizia delle strade con le frese, sui passi e nelle zone più in quota, per l’allargamento della carreggiata in modo da ripristinare le condizioni ordinarie di circolazione anche per i mezzi più ingombranti.

La situazione nel dettaglio.

Strade sett 1 – ALTA VALSUGANA
Particolare attenzione lungo la S.S. 47 della Valsugana, si raccomanda di moderare la velocità per possibile presenza di localizzati tratti ghiacciati.
Altopiano di Pinè, Panarotta e alta Val dei Mocheni lo spessore della neve è di circa 30-35 cm mentre nell’Altopiano di Lavarone e Luserna è di circa 40-50 cm di neve

Strade sett 4 – TRENTO – MONTE BONDONE – PAGANELLA
S.P. 85 del Monte Bondone in Loc. Vason – Viote caduti circa 60 cm di neve.
Nell’altopiano della Paganella circa 35 cm di neve.

Strade sett 8 – VALLAGARINA E ALTOPIANO DI FOLGARIA
Si registrano circa 40-50 cm di neve nelle seguenti località:
Zona Folgaria – Passo Coe – Passo Sommo.
Zona Brentonico – San Valentino – Monte Baldo.
Mentre in Alta Vallarsa – Pian delle Fugazze circa 35 cm.

Strade sett 5 – VAL DI NON E SOLE
Sulle strade del Trentino occidentale sono in via di soluzione alcune criticità residue registrate sulla SP 73 nella zona di Denno a causa di mezzi pesanti bloccati sulla carreggiata e sulla SS 43 dir per la presenza di alcune formazioni di ghiaccio.
Tutti le strade di accesso ai passi, anche nelle zone più in quota Passo Tonale, Passo Campo Carlo Magno sono regolarmente transitabili.
E’ stato revocato il divieto di transito per autotreni ed autoarticolati nel tatto della SS 42 tra Fucine e Passo Tonale, in alta val di Sole, imposto per la giornata di ieri.
Nel Passo del Tonale sono caduti circa 100 cm di neve mentre a Passo Carlo Magno circa 80 cm.

Strade sett 6 – VALLI GIUDICARIE – VAL RENDENA
Non si registrano problemi alla viabilità.
A Madonna di Campiglio lo spessore della neve è di circa 80 cm.

Strade sett 7 – ZONA ALTO GARDA, VAL DI LEDRO E VAL DI GRESTA
Non si registrano problemi alla viabilità.
In alta Val di Gresta sono caduti circa 50 cm di neve mentre nel Passo di Tremalzo circa 60 cm.

Strade sett 2 – BASSA VALSUGANA E PRIMIERO
Particolare attenzione lungo la S.S. 47 della Valsugana, si raccomanda di moderare la velocità per possibile presenza di localizzati tratti ghiacciati.
Permane la chiusura per pericolo valanghe della:
- S.S. 50 del Grappa e Passo Rolle nel tratto ricompreso tra San Martino di Castrozza (loca. Villa Pisoni km 89+600 circa) ed il Passo Rolle (km 95+250) . Il passo rimane raggiungibile dal lato Predazzo.
Sul Passo Rolle sono caduti circa 70 cm di neve mentre sul Passo del Brocon sono caduti circa 60 cm di neve.

Si segnala altresì, la chiusura stagionale della S.P.31 del Passo Manghen da località Baessa (km 15+500) a località ponte delle Stue (km 31+520).

Strade sett 3 – VALLI DI FIEMME E FASSA
Permangono le chiusure delle seguenti strade per pericolo di valanghe:
- S.S. 641 del passo Fedaia : sul lato Trento da località Diga (km 11+700) al confine di provincia (km 14+210) e sul lato bellunese.
- S.S. 242 del Passo Sella sul lato bolzanino.
- S.S. 48 delle Dolomiti – chiuso il Passo Pordoi sul lato Belluno.

Si registrano circa 25-30 cm di neve nel fondo valle di Fiemme e Fassa; tra i 55–80 cm sui passi dolomitici.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136