QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Mtb: la Val di Sole abbraccia gli azzurri in gara a Rio 2016. Bordati: “Forza ragazzi!”

domenica, 21 agosto 2016

Commezzadura –  La Val di Sole abbraccia gli azzurri e i tanti amici della Mtb a Rio 2016. Il messaggio di Aldo Bordati.  “E’ un abbraccio ideale quello che vogliamo lanciare dalla Val di Sole, dal Trentino, al presidente del Coni Giovanni Malagò e al Ct Hubert Pallhuber che impersonano l’immagine degli atleti azzurri in gara nella prova di mountain bike, alle Olimpiadi di Rio 2016. Il nostro vuol essere un doppio abbraccio anche sul piano organizzativo: la fine della più importante competizione sportiva al Mondo lancerà da un lato il primo grande evento post Rio ovvero i Mondiali Mtb Uci in programma in Val di Sole dal 29 agosto all’11 settembre contestualmente segnerà l’inizio dell’importante lavoro per portare le Olimpiadi a Roma 2024. Due importanti momenti di visibilità per lo sport italiano. A tutti dico: Forza Ragazzi”, Aldo Bordati, presidente del Comitato Organizzatore Mondiali Uci Mtb Val di Sole 2016, abbraccia così idealmente lo staff azzurro e tutti i concorrenti impegnati ai Giochi Olimpici di Rio 2016. “Ovviamente il nostro tifo è tutto per gli azzurri: da Marco Aurelio Fontana, bronzo a Londra 2012, a Luca Braidot, Andrea Tiberi e l’altoatesina Eva Lechner, ormai ospiti fissi per gli allenamenti nella nostra valle. Non possiamo però dimenticare anche gli amici di tante nazioni che in questi anni hanno gareggiato con noi e portato il nome della Val di Sole nel Mondo.

Malagò-Bordati 01

A cominciare dal campione ceko Jaroslav Kulhavy, medaglia d’oro a Londra 2012 e da anni testimonial del Trentino, che idealmente li rappresenta tutti”. E tra questi anche il velocista slovacco Peter Sagan, vincitore del titolo iridato juniores proprio in Val di Sole, nell’edizione dei Mondiali 2008 che lanciò questa valle del Trentino tra le top destinazioni internazionali Mtb.

Aldo Bordati aveva ufficialmente consegnato al presidente del Coni Giovanni Malagò la maglia dei Mondiali #ValdiSole2016 lo scorso maggio al termine della conferenza stampa nazionale ospitata nella sala di giunta del Coni a Roma. Una analoga cerimonia aveva visto protagonisti in un’altra occasione il direttore generale Sergio Battistini e Attilio Gregori con Jaroslav Kulhavy.

Infine un accenno a Hubert Pallhuber, Ct azzurro della Mtb: archiviate le gare olimpiche sarà impegnato proprio in Val di Sole nei Mondiali Masters, che dal 29 agosto al 4 settembre vedranno in gara oltre mille concorrenti di 50 nazioni. Ma stavolta nuovamente nei panni di atleta. E poi la settimana successiva spazio ai grandi campioni Mtb.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136