QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Le penne nere si preparano all’Adunata nazionale di Treviso. Domenica la stecca passerà a Trento

mercoledì, 10 maggio 2017

Trento - Alpini Trentini all’adunata nazionale di Treviso, prova generale del grande appuntamento del 2018 a Trento. Maggio, tempo di Adunata Nazionale degli Alpini. Domenica prossima a Treviso toccherà alla 90esima edizione: l’Adunata del Piave. Come consuetudine nelle ultime edizioni, sono previsti in arrivo da tutte le regioni d’Italia ma anche dalle varie Sezioni estere, circa 500 mila Alpini che invaderanno ancora una volta in maniera pacifica la cittadina della Marca.

Una grande soddisfazione per il Comitato Organizzatore, che sta lavorando sodo da oltre un anno. La kermesse delle Penne Nere vedrà coinvolti anche gli Alpini della Sezione di Trento, che da tutto il Trentino parteciperanno come sempre numerosi. Dalle ultime stime della Segreteria organizzativa dovrebbero essere abbondantemente sopra i 5 mila, anche perché domenica sera, al termine della Sfilata, il Presidente di Treviso Raffaele Panno e il Sindaco della Città, a nome dell’Adunata del Piave consegneranno la stecca proprio nelle mani del Presidente di Trento Maurizio Pinamonti e del Sindaco Alessandro Andreatta. Questo in virtù dell’assegnazione a Trento dell’Adunata numero 91,  quella che coinciderà con i 100 anni della fine della grande Guerra. E quella che gli Alpini di Trento hanno voluto dedicare a tutti i caduti, indistintamente dalla divisa portata, anche a quelli – come li ha definiti il giornalista Paolo Rumiz – che indossavano la divisa sbagliata. Tornando ai “numeri” delle Penne Nere trentine a Treviso, la Sezione si presenterà come sempre con cinque fanfare (Fanfara Sezionale, della Valle dei Laghi, della Valle di Cembra, di Lizzana e di Pieve di Bono) nonchè con i due cori (Coro Sezionale e Coro Alpino Re di Castello). Non mancheranno poi i giovani dell’ANA, le donne e gli uomini della Protezione Civile ANA Trento, le Autorità ed i Sindaci che con la loro presenza ancora una volta dimostreranno la vicinanza dell’Amministrazione al mondo Alpino. Sembra oramai certa la presenza del Governatore Ugo Rossi, mentre sicura è quella del Sindaco di Trento, Alessandro Andreatta. Ovviamente non mancherà il Presidente Maurizio Pinamonti, i tre Vicepresidenti e il Consiglio Direttivo Sezionale, che scorteranno il Vessillo decorato con 12 medaglie d’oro.

Molti i pullman in partenza dalle diverse località del Trentino, mentre non si contano le autovetture, i camper, i furgoni che hanno già raggiunto o raggiungeranno Treviso già nelle prossime ore.(Nelle foto l’Adunata dello scorso anno ad Asti).  alpini asti adunata

Due appuntamenti, inseriti nel contesto dell’Adunata del Piave, riguarderanno più da vicino la 91ª Adunata Nazionale, che si svolgerà a Trento: domani (giovedì 11 maggio) alle 11, infatti, il COA (Comitato Organizzatore Adunata) presenterà presso lo stand del Trentino, in piazza Duomo a Treviso, il logo dell’Adunata 2018, mentre sempre a Treviso, ma domenica, davanti al Governatore della Provincia di Trento, Ugo Rossi, al Sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, verrà siglato il protocollo d’intesa tra il Ministero della Difesa e l’Associazione Nazionale Alpini, per la riqualificazione e ampliamento  del Museo Nazionale Storico della truppe alpine-Doss Trento. Confermata la presenza del Ministrodella Difesa, Roberta Pinotti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136