QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

La trasmissione “Si viaggiare” alla scoperta del Comprensorio Adamello Ski e Pejo

venerdì, 7 marzo 2014

Ponte di Legno – Il comprensorio Adamello Ski nel fine settimana sarà protagonista insieme alla ski area di Peio della rubrica del Tg2 “Si Viaggiare”, dedicata ai viaggi e al turismo.  La giornalista Silvia Vaccarezza ha realizzato un servizio che esalta i grandi dislivelli disponibili sci ai  piedi dal Tonale a Pontedilegno, in alta Valle Camonica, e a Peio, in alta Val di Sole: una delle  caratteristiche che fa sì che questo sia considerato uno dei paradisi dello sci. Dal ghiacciaio Presena a 3.000 metri di quota è possibile arrivare direttamente a Pontedilegno sci ai piedi dopo 11 chilometri ed un dislivello di 2.000 metri percorrendo, tra le altre, la famosa pista “nera” Paradiso mentre nella ski area di Peio si parte dai 3.000 metri di quota alle pendici del monte Vioz, per arrivare nella località termale Peio Fonti dopo 8 chilometri di discesa e 1.600 metri di dislivello, all’interno del Parco nazionale dello Stelvio.

La giornalista in questa puntata incontra il vice presidente delle Funivie Peio, Angelo Dalpez, il  direttore della Scuola di sleddog del Tonale Armen Khatchikian con i suoi meravigliosi cani husky,  lo chef del Ristorante San Marco di Pontedilegno Marco Bezzi che presenta uno dei piatti tipici-  forse proprio il più tipico!- di questo paese e l’architetto Daniele Bertolini, esperto degli eventi della Guerra Bianca che hanno interessato le montagne a cavallo tra Lombardia e Trentino, e va  alla scoperta di Pontedilegno e delle sue bellezze. Il servizio andrà in onda su Rai2 sabato 7 marzo alle ore 13.45 e in replica domenica 8 marzo alle 1.45.Ponte di legno angelo


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136