QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ivo Zulian dominatore della 54esima Scialpinistica dell’Adamello

domenica, 23 marzo 2014

Passo Tonale – Grande gara e di nuovo in testa al circuito di scialpinismo. Ivo Zulian (nella foto sotto) ha vinto la  54ª Scialpinistica dell’Adamello, con partenza e arrivo al Passo Tonale. Il percorso, reso ancora più difficile dalla neve, era su 16,5 chilometri e un dislivello di 1970 metri.

Assente il leader di Coppa delle Dolomiti Matteo Eydallin, che con Damiano Lenzi ha vinto la Pierra Menta, Ivo Zulian, atleta della Val di Fassa, ne approfitta, si impone nella 54ª Scialpinistica dell’Adamello e torna a indossare il pettorale rosso Kerakoll come leader del circuito.

Ivo Zulian è il vero protagonista della gara, concludendo con il tempo di 1h16’10″, e staccando di 21 secondi il vicentino Davide Pierantoni, quindi ad 1 minuto e 10 secondi Daniele Cappelletti, trentino ma tesserato con l’Adamello Ski Team. Ottima poi la quarta piazza di Ivan Antiga della Val di Non, che si è permesso il lusso di lasciarsi alle spalle Alex Salvadori di una decina di secondi.
In campo femminile a trionfare è invece la valtellinese Marialucia Moraschinelli della Polisportiva Albosaggia, che ha concluso la sua prova con il tempo di 1h34’30″, precedendo di 3’53″ la bresciana Corinne Ghirardi, con Bianca Balzarini, pure lei dell’Adamello Ski Team, terza a 18 minuti dalla vincitrice.
Per quanto riguarda invece la graduatoria master il miglior tempo lo ha fatto registrare Martino Cattaneo dello sci club Valvandino di Bergamo, con il tempo di 1h27’32″, con Roberto Panizza dell’Adamello Ski Team secondo a 2’39″ e Mario Sterli sul terzo gradino del podio.
Nella graduatoria per società ha primeggiato l’Adamello Ski Team, sul Brenta Team e sulla Ski Alp Val di Sole.

LA CLASSIFICA
Con la Scialpinistica dell’AdamIvo Zulian 1ello si delinea fortemente la graduatoria di Coppa delle Dolomiti, quando manca ancora l’ultima prova in calendario, la Ski Alp Dolomiti di Brenta del 5 aprile. Se in campo femminile l’affermazione definitiva di Francesca Martinelli è praticamente matematica, in campo maschile c’è davvero grande incertezza. Ora Zulian conduce la classifica con 290 punti, contro i 232 ex aequo di Davide Pierantoni e di Matteo Eydallin. Per il piemontese di Salice d’Ulzio l’imperativo sarà dunque vincere l’ultima prova.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136