QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Orsi: attenzione massima in Trentino

venerdì, 10 luglio 2015

Trento – Non sono bastati i recenti episodi di cronaca nera: i plantigradi continuano a popolare la provincia Trentina, e non solo. E’ degli scorsi giorni la notizia secondo cui proprio in Trentino sono presenti oltre 60 esemplari.

PROBLEMI E MODIFICHE DI PROGRAMMI
La presenza degli orsi in Trentino continua a creare problemi e stupore nella regione alpina: nei giorni scorsi comitive e campeggi hanno cambiato i propri programmi per la paura, ma il timore è diffuso ed alimentato dagli insistenti avvistamenti di esemplari che ormai sono all’ordine del giorno.

Di seguito un video caricato dall’attore Franco Moscon, di Lavis, sul proprio profilo facebook, ripreso ‘da amici ospiti in vacanza in Trentino’. Il filmato si riferisce a qualche mese fa.

Moscon si schiera commentando così l’accaduto, sempre sul popolare social network: “Tutto cio’ dimostra, contrariamente alle Normative Comportamentali, dettate in questi giorni dai Forestali del progetto denominato ” LIVE URSUS “, che (l’orso, ndr) non ha nemmeno la pur minima paura delle loro voci, mentre viene filmato, fatto salvo di annusare il loro odore degli umani lì davanti a lui ok !!! Altro che Campanellini ed altri Amenicoli Dissuadenti ! Piuttosto Sigg. POLITICI è ora che vi svegliate e prendere provvedimenti, prima che succedano GUAI molto molto Seri alla nostre Popolazioni o ai Turisti giunti qui in Trentino per rilassarsi e godersi una sana Vacanza ok !!! “


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136