QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Giornata Europea del Rifugio: in Trentino eventi ed esibizioni cori da Vermiglio alle Pale di San Martino. 45 rifugi aderiscono

martedì, 21 giugno 2016

Vermiglio – In Trentino, tra l’Adamello e le Pale di San Martino, 146 rifugi svettano ai piedi delle cime, all’incrocio di sentieri e alte vie, al centro dei panorami mozzafiato nelle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità. Raggiungere a piedi o trascorrere una o più notti in un rifugio alpino è sempre qualcosa di veramente speciale: i ritmi diversi, la condivisione degli spazi, la visione delle albe e dei tramonti, improvvisa e sempre nuova, i racconti dei gestori e degli alpinisti, tutto contribuisce a rendere unica e irripetibile questa esperienza (Nella foto il Rifugio Denza).Rifugio Denza - Vermiglio1

E proprio in Trentino nasce la “Giornata Europea del Rifugio”, promossa dall’Accademia della montagna e dedicata a coloro che li hanno costruiti, ai gestori di oggi, donne e uomini che con passione li mantengono aperti, ma anche alle migliaia di escursionisti che li frequentano. Una presenza che dà vita alla montagna e si trasmette come un’eco di valle in valle e di cima in cima, da est ad ovest, attraverso l’arco alpino.

La data di questo evento sarà domenica 26 giugno e a celebrare la montagna e i suoi rifugi sarà un grande concerto “diffuso” che a mezzogiorno in punto vedrà esibirsi, in contemporanea in 19 strutture alpinistiche, altrettanti cori alpini della Federazione Cori Trentino. Un momento carico di suggestioni che si è voluto abbinare ad un’iniziativa di solidarietà dedicata per questo anno al sostegno dell’Associazione “Oskar for Langtang”.

L’Associazione è nata in memoria di Oskar Piazza, operatore del Soccorso Alpino del Trentino, rimasto vittima del devastante terremoto che ha colpito e distrutto la Valle del Langtang in Nepal il 25 aprile 2015. “Aiutare per non dimenticare” è lo spirito che anima l’attività dell’associazione, impegnata per ridare una scuola e alloggi ai bambini della valle nepalese.

Grazie alla grande generosità di moltissime persone, l’associazione ha già avviato la costruzione di un centro polifunzionale da destinare ai piccoli orfani. Le informazioni sul progetto, sull’avanzamento dei lavori e sull’entità delle somme raccolte e già impegnate sono costantemente aggiornate sul sito oskarforlangtang.it. Nei 19 rifugi teatro dell’evento e in altri 45 aderenti sarà possibile richiedere il gadget-ricordo della giornata e contribuire così ad aiutare i bambini del Nepal.

1a Giornata europea del rifugio 2016: i 19 cori nei 19 rifugi
Rifugio Laghi Colbricon – Coro Vanoi di Canal San Bovo
Rifugio Malga Conseria – Coro Lagorai di Torcegno
Rifugio Casarota “L. Ciola” – Coro Genzianella di Roncogno
Rifugio Sette Selle – Coro Abete Rosso di Bedollo
Rifugio Giovanni Tonini Spruggio – Coro Cima Vezzena di Barco di Levico
Rifugio Peller – Coro Roen di Don
Rifugio Stavel “F. Denza” – Coro Sasso Rosso di Malè
Rifugio Al Cacciatore – Coro Cima d’Ambiez di San Lorenzo in Banale
Rifugio Maria Alberto “ai Brentei” – Coro Presanella di Pinzolo
Rifugio Trivena – Coro Valchiese di Storo/Condino
Rifugio Val di Fumo – Coro Azzurro di Strada di Pieve di Bono
Rifugio N. Pernici Bocca di Trat- Coro Cima d’Oro Val di Ledro
Rifugio S. Pietro al Monte Calino- Coro Castel Penede di Nago
Rifugio Altissimo D. Chiesa – Coro Soldanella di Brentonico
Rifugio Pian dei Fiacconi – Coro Coronelle di Cavalese
Rifugio Baita Tonda – Coro Sant’Ilario di Rovereto
Rifugio Malga Kraun – Coro Maddalene di Revò
Rifugio La Montanara – Coro Castelcampo di Ponte Arche
Rifugio Bindesi – Coro Alpino Trentino di Gardolo

Anche i seguenti 45 rifugi trentini aderiscono al progetto di solidarietà:
Rifugio Ai Caduti dell’Adamello; Rifugio Alimonta; Rifugio Caldenave; Rifugio Capanna Cervino; Rifugio Capanna Passo Valles; Rifugio Capanna Piz Fassa; Rifugio Cornisello; Rifugio Croz dell’Altissimo; Rifugio Des Alpes; Rifugio Dos del Sabion; Rifugio Erterle; Rifugio Fuchiade; Rifugio Gardeccia; Rifugio La Rezila; Rifugio La Roda; Rifugio V. Lancia – Alpe Pozza; Rifugio Malga Campo; Rifugio Monte Baldo; Rifugio Mulaz; Rifugio Passo Cereda; Rifugio Pradidali; Rifugio Roda di Vaèl: Rifugio Rosetta “G. Pedrotti”; Rifugio S. Giuliano; Rifugio val d’Amola “Giovanni Segantini”; Rifugio Solander; Rifugio Stavel “F. Denza”; Rifugio Stella Alpina Spiz Piaz; Rifugio Stella d’Italia; Rifugio Treviso; Rifugio F.F. Tuckett e Q. Sella; Rifugio Vajolet; Rifugio Velo della Madonna; Rifugio Viviani Pradalago; Rifugio XII Apostoli; Rifugio Val d’Ambiez “Silvio Agostini”; Rifugio Contrin; Rifugio Ciampac; Rifugio Capanna Cima Undici Rifugio Collini Bedole; Rifugio Forcella Pordoi; Rifugio Orso bruno; Rifugio Maranza; Rifugio Boè; Rifugio Carè Alto


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136