QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Festa del 4 novembre al Tonale, il consigliere Sonzogni rilancia l’idea della leva obbligatoria: “Servono esempi e valori”

giovedì, 5 novembre 2015

Passo Tonale – Una proposta è stata lanciata dagli alpini, in particolare dal consigliere nazionale Ana, Carlo Sonzogni (nella foto al centro durante l’intervento in chiesa), nella cerimonia di ieri per il 4 novembre al Passo Tonale: “Va riproposto il servizio militare, con formula, tempi e modalità innovative, perché introduce valori che oggi si stanno perdendo”.

Carlop Sonzogni

Queste parole sono state pronunciate durante la cerimonia del 4 novembre dal consigliere nazionale Carlo Sonzogni: ”Oggi – ha detto il consigliere nazionale dell’Associazione nazionale alpini – ricordiamo i valori della Patria, dell’Unità e della Pace che si stanno perdendo nelle nuove generazioni. Vanno tramandati e importante è farli conoscere ai giovani”.

La leva attuale, volontaria, non fa presa, la proposta avanzata dall’Ana è di riproporre la leva – pur limitata nei mesi – per gli alpini. “Questo – ha concluso nella chiesetta del Tonale Sonzogni – non è un modo per tornare al passato, ma per riscoprire i veri valori, quelli che sono quelli della pace, libertà che celebriamo oggi 4 novembre”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136