QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Euregio: nasce “Albina”, un bollettino valanghe comune per Trentino, Alto Adige e Tirolo

lunedì, 20 marzo 2017

Trento – Un bollettino valanghe valido per tutto il territorio dell’ Euregio – questo l’obiettivo di un primo incontro che nei giorni scorsi si è tenuto in Tirolo. Alla seduta hanno preso parte il Capitano del Tirolo Günther Platter e i tre servizi prevenzione valanghe di Trentino, Tirolo e Alto Adige.

mont val“Le nostre meravigliose montagne, che noi dell’Euregio abbiamo in comune, vengono scoperte sempre da più persone. A ciò è però collegato anche un incremento del pericolo causato dalla non conoscenza della situazione valanghe e meteorologica” spiega il Capitano del Tirolo Platter. Ecco perché nasce il progetto “ALBINA”, un bollettino valanghe comune, emesso giornalmente in più lingue e che sarà a disposizione di tutti gli appassionati degli sport invernali. “Con questo progetto innovativo nasce per la prima volta a livello globale, un bollettino valanghe giornaliero e internazionale” sottolineano i presidenti Ugo Rossi e Arno Kompatscher.

Già nella prossima stagione invernale 2017/2018 saranno disponibili i primi regolari prodotti di sintesi del pericolo valanghe. Il progetto sarà poi perfezionato dai partner dall’anno successivo. Alla realizzazione del progetto partecipano i servizi di prevenzione valanghe di Trentino, Alto Adige e Tirolo mentre il coordinamento spetta all’Ufficio comune dell’Euregio. Ad “ALBINA” partecipa anche anche l’università di Vienna con l’istituto di geografia e ricerca regionale (“Institut für Geographie und Regionalforschung, Universität Wien”).

Obiettivo primario di questo progetto è mettere in rete i tre servizi prevenzione valanghe che lavorano nei rispettivi territori. Dopo una solida analisi dei sistemi vigenti verrà quindi predisposto tecnicamente il bollettino comune. Aspetto centrale, in cui verrà data massima attenzione, sarà la realizzazione grafica per offrire ai fruitori finali, ovvero ai cittadini, un servizio chiaro ed efficace.
“Un bollettino valanghe in comune rappresenta un chiaro valore aggiunto non solo per la popolazione ma anche per i nostri ospiti. Il progetto è un esempio di come l’Euregio riesca un punto di collegamento tra le persone”, sottolineano i tre presidenti dell’Euregio. Il progetto, con un budget di circa 915.000 euro, sovvenzionato da finanziamenti da parte di Interreg di circa 676.000 euro, avrà una durata di 30 mesi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136