QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Dopo la prima nevicata, tutto è pronto per l’avvio del circo bianco. Si scia al Corvatsch

sabato, 23 novembre 2013

Passo Tonale – Una copiosa nevicata su tutto l’arco alpino con 30 centimetri in valle fino al mezzo metro in quota. La seconda perturbazione in meno di una settimana ha reso felici gli operatori turistici e dalla prossima settimana apriranno la maggior parte delle stazioni sciistiche.

I PRIMI 

Il comprensorio del Corvatsch è il primo ad aprire gli impianti nella giornata odierna con la parte alta: funivia  Surlej – Murtèl, funivia Murtèl – Corvatsch 3303, Skilift Mandra, seggiovia Alp Surlej.  Piste apertCorvatsche: pista Standard (ghiacciaio), pista Dürrenast, pista Mandra (snowpark) con Jib-Line per Freestyler , pista Chastelets fino Alp Surlej.

DAL 30 NOVEMBRE 

La nevicata di ieri ha creato le condizioni ideali per l’apertura degli impianti: a fine mese prenderà il via ufficialmente la stagione invTonale neve 1ernale 2013/14, con un’ampia possibilità di scelta per gli amanti dello sci, da Madonna di Campiglio alla Val di Sole, dalla Val di Fiemme alla Val di Fassa, dalla Paganella a Folgaria, dal Monte Bondone a San Martino-Passo Rolle. Quindi su alcune piste di Ponte di Legno e  ad Aprica. Sabato scatterà dunque la stagione nella maggior parte delle località sciistiche del territorio, con tante piste aperte e l’opportunità, nei prossimi giorni, quando le temperature dovrebbero calare ulteriormente, di consolidare il manto grazie alla rete di innevamento programmato che copre la maggior parte delle piste in Trentino e Lombardia. L’Alta Valle Camonica, Val di Sole  e Val Rendena fanno da richiamo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136