QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Convegno AMSI, oltre 140 professionisti della neve all’incontro di categoria a Sommacampagna

martedì, 8 novembre 2016

Sommacampagna – I direttori delle scuole sci 2016 si sono ritrovati a Sommacampagna (Verona) per approfondire i temi dei professionisti della neve.

Sono state oltre 140 e scuole sci e snowboard rappresentate all’incontro di categoria a Sommacampagna (Verona) durante l’intera giornata sono stati trattati argomenti significativi per i professionisti della neve, come il nuovo progetto di classificazione degli allievi e l’indagine di mercato interna alla “scuola italiana sci”, approfondimenti su convenzioni e iniziative commerciali, poi ancora aspetti giuridici, materie fiscali e previdenziali (Nelle foto © A.M.S.I. i relatori e il pubblico presente).

amsi-convegno-1

Il Convegno Nazionale Direttori Scuola 2016, organizzato da AMSI (Associazione Maestri Sci Italiani) in collaborazione con il Collegio Nazionale Maestri si è svolto a Sommacampagna (Verona) presso il DB Verona Airport Hotel & Congress.

L’appuntamento ha richiamato l’attenzione di oltre 140 direttori di Scuola Sci (alpino e nordico) e Snowboard che, per l’occasione, sono giunti da tutta Italia. Quello del Convegno Nazionale Direttori Scuola è un appuntamento che ha cadenza annuale e, va da sé, risulta essere importante per chi ricopre la responsabilità di guidare gli organici delle Scuole, il che significa un numero di 14mila professionisti della neve.maestri-di-sci-1

Il congresso è stato aperto dai presidenti AMSI, Maurizio Bonelli, e Collegio Nazionale Maestri, Luciano Magnani. Il primo argomento trattato, con l’intervento di Giacomo Bisconti, responsabile tecnico Co.Scu.Ma per lo Sci Alpino, ha visto l’esposizione del “Progetto Tecnica Certificata”, che sta vedendo i tre Enti al lavoro su una nuova classificazione per gli allievi della Scuola Italiana Sci e che avrà anche un’innovativa piattaforma “digitale” di condivisione tra allievo e la Scuola Sci / Snowboard.

Successivamente è stata la volta dell’argomento “30 minuti per il futuro”: interessante esposizione del dott. Massimo Feruzzi di JFC su alcuni aspetti su cui si può operare per migliorare la professione di maestro. Esposizione, questa, che nasce a seguito di un’attività d’indagine svolta a livello nazionale dalla stessa JFC (www.jfc.it), che ha consentito la raccolta e l’analisi di diversi dati riguardanti la “Scuola Italiana Sci” e suoi interpreti: i Maestri di Sci (alpino e nordico) e Snowboard.

Enrico Cuman, marketing AMSI, ha inoltre esposto tutte le principali attività promozionali e le convenzioni rivolte ai professionisti della neve.

Passando, poi, all’argomento “AMSI a tutto digital”: ossia gli strumenti utili a Scuole e Maestri per operare correttamente nel mondo 2.0. Relatore Mirko Soffia di Nextep.

Ultimo argomento della giornata ha riguardato “Aggiornamento Fiscale – Previdenziale”, in particolare la collaborazione da parte di Maestri di Sci italiani e stranieri con le Scuole. Lavoro accessorio e voucher con i nuovi obblighi per i datori di lavoro; quindi la collaborazione di Maestri e Scuole di Sci con Associazioni Sportive Dilettantistiche (A.S.D.) ed Enti Sportivi, antipedofilia e defibrillatore e le novità del D.L. 249/2016 “Collegato alla Finanziaria 2017” con relatore il dottor Rudi Serafini.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136