QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Ancora neve sull’arco alpino: caduti 70 centimetri al Passo Tonale, temperature in aumento e da domani sereno. Fedaia chiuso per bufera

venerdì, 6 febbraio 2015

Passo Tonale – Continua a nevicare su mezza Italia: le località sciistiche dell’arco alpino sorridono, con altri 10 centimetri di neve previsti un po’ ovunque per la giornata odierna. Da questa notte previsioni meteo in deciso miglioramento, domani qualche nuvola per arrivare a domenica quando splenderà il sole un po’ ovunque. Attesi migliaia di sciatori nelle principali località: piste in ottime condizioni e neve che ora non manca. Le temperature sono in aumento: oggi zero termico a 1000 metri di altitudine, da domani a 1700 metri nelle ore diurne.Tonale neve

LA SITUAZIONE STRADE E NEVE IN TRENTINO
Dopo la pausa della notte, da alcune ore è ripreso a nevicare in Trentino sopra gli 800-1000 metri, specie nella parte sud-est del territorio provinciale ed in alta val di Sole. Dalla serata di giovedì, inizio dell’evento, a quote superiori agli 800 metri sono caduti dai 20 ai 70 centimetri di neve. Attualmente tutte le strade principali sono transitabili agevolmente fino a 700 – 900 metri di altitudine, a quote superiori è richiesta attrezzatura invernale (pneumatici da neve o catene montate), con la raccomandazione di moderare la velocità, anche perché sono ancora in azione, soprattutto nelle zone di montagna, i mezzi per completare la pulizia delle strade e l’allargamento della carreggiata anche con frese da neve.

Di seguito la situazione della viabilità provinciale aggiornata alle ore 10.

ALTA VALSUGANA
La S.S. 47 della Valsugana è agevolmente percorribile con raccomandazione di mantenere una velocità moderata.
La S.S. 349 Pedemontana – Costo (Passo della Fricca) oltre Vattaro è percorribile con dotazione invernale.
CHIUSA S.P. 133 di Monterovere “Menador” per Luserna dal km 4,700 al km 11,200.
Alta Valsugana – Zona di Pergine Valsugana sono caduti circa 20 cm di neve.
Altopiano di Pinè e alta Val dei Mocheni sono caduti 50-60 cm di neve.
Altopiano di Lavarone e Luserna e zona Panarotta 50-60 cm di neve.

TRENTO – MONTE BONDONE – PAGANELLA
La S.S. 12 del Brennero è agevolmente percorribile.
La S.S. 45 bis Gardesana Occidentale è agevolmente percorribile.
S.P. 85 del Monte Bondone da località Candriai alle Viote transito con catene montate. In Loc. Vason – Viote caduti circa 50-60 cm di neve.
CHIUSA S.P.25 di Garniga tra Garniga Vecchia e le Viote per ragioni di sicurezza.
Altopiano della Paganella sono caduti circa 25-30 cm di neve.

VALLAGARINA E ALTOPIANO DI FOLGARIA
La SS 12 del Brennero è agevolmente percorribile.
La SS 240 Loppio – Val di Ledro è agevolmente percorribile.
La SS 350 di Folgaria è percorribile con dotazione invernale.
Zona Folgaria – Passo Coe sono caduti circa 50 -60 cm di neve.
Zona Brentonico – San Valentino – Monte Baldo 50 -60 cm di neve.
Alta Vallarsa – Pian delle Fugazze 50 -60 cm di neve.

VAL DI NON E SOLE
In val di Non tutte le strade sono regolarmente transitabili fino a 1000 metri di altitudine. E’ richiesta l’attrezzatura invernale per alcune strade minori più in quota.

In val di Sole, dove è ripreso a nevicare, è richiesta l’attrezzatura invernale per tutte le località a monte di Malè.

Dall’inizio dell’evento sono caduti tra i 10 ed i 20 cm di neve in val di Non. Precipitazioni più consistenti si sono registrate in val di Sole: 50 cm nell’alta valle ed in Val di Peio fino ai 70 cm di Passo Tonale.

VALLI GIUDICARIE – VAL RENDENA
Tutte le strade delle Valli Giudicarie e della val Rendenza sono regolarmente transitabili.

Al momento sono in funzione le frese da neve lungo la S.S. n. 239 tra Carisolo e M. di Campiglio per completare la pulizia e l’allargamento della carreggiata.

Nevica in tutte le valli Giudicarie ad esclusione della parte meridionale della valle del Chiese a sud di località Forti di Lardaro, dove piove. Lo spessore cumulato della neve dall’inizio delle precipitazioni ha raggiunto i 35 cm nella zona di Passo Campo Carlo Magno, mentre più a sud, in località Passo Duron sono caduti circa 15 cm di neve.

ZONA ALTO GARDA, VAL DI LEDRO E VAL DI GRESTA
Tutte le strade sono regolarmente transitabili, ad eccezione della S.P. n. 127 di Tremalzo dove è richiesta l’attrezzatura invernale.

Al momento è ripreso a nevicare intensamente nelle zone più in quota ed in particolare nella zona di Tremalzo.

Complessivamente sono caduti circa 30 cm nelle zone più in quota della valle di Gresta (Passo Bordala e Passo S. Barbara), circa 15 cm in alta valle di Cavedine, 0 cm a Passo Ballino, fino ai 50 cm di Tremalzo.

Alle ore 17.00 di ieri erano caduti circa 10 cm di neve in Val di Ledro, 20 cm a Tremalzo, 15 cm in Alta Val di Gresta (zona di Passo Bordala).

BASSA VALSUGANA E PRIMIERO
Caduti in valle circa 30 cm di neve, in quota fino a 70 cm sui passi (Passo Rolle e Passo Brocon).

Sulla SS 47 della Valsugana il traffico risulta normalizzato e non è più attivo il punto di presidio del Piano Neve a Grigno.

Ancora chiuso Passo Brocon sul lato Canal San Bovo causa valanga.
Attualmente piove in valle e nevica sui passi – quota neve oltre 800 m.

VALLI DI FIEMME E FASSA
Caduti mediamente 30 cm di neve in valle e sui passi mediamente 60 cm di neve. In val di Fassa da Soraga a Campitello 10 cm. Attualmente sta nevicando dai 600 m in su anche in val di Fassa.

Si consiglia attrezzatura invernale su tutte le strade. Passi Dolomitici percorribili con attrezzature invernali. Chiuso Passo Fedaia per bufera di neve.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136