QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

TrentinoInJazz con Canto dei Sass’ con Luciano Bonetti

martedì, 10 ottobre 2017

Quando:
12 ottobre 2017@20:30–21:30 Europe/Rome Fuso orario
2017-10-12T20:30:00+02:00
2017-10-12T21:30:00+02:00
TRENTINOINJAZZ 2017 
e
Performing Loco’s 
presentano:
Giovedì 12 ottobre 2017
ore 21.30,
 
CANTO DEI SASS’ & LUCIANO BONETTI
ingresso gratuito
Secondo appuntamento per Performing Loco’s – Respiri d’ottobre dal sottosuolo, la sezione del TrentinoInJazz 2017 che si svolge nel mese di ottobre al Loco’s Bar di Rovereto, sede ideale per proposte provenienti dall’underground, all’insegna della ricerca musicale tra nuovi percorsi e spirito non convenzionale. Giovedì 12 ottobre alle 21.30 uno speciale incontro tra arte e musica con i Canto Dei Sass’ insieme al pittore Luciano Bonetti.
 
Immaginate l’incontro tra tre poliedrici musicisti e un artista visivo che della connessione fra tematiche e materiali ha fatto uno stile inconfondibile. Immaginate di trovarli nello stesso luogo dare forma a un suggestivo canto popolare tradotto attraverso suoni e immagini, memorie musicali e “Memorie di Presenze”. E’ proprio così che il passato della tradizione orale tramandata per decenni e sempre in evoluzione, così magistralmente riportata alla luce dal Canto dei Sass’, incontra il tema della contemporaneità che affida all’immagine e idealmente alle pagine di giornale la propria illusoria sopravvivenza raccontato da Luciano Bonetti. Una performance-concerto-installazione evocativa che si traduce in un viaggio interdisciplinare tra storie raccontate in musica e attraverso gli occhi, ideata e prodotta dal laboratorio creativo the house of love con la direzione artistica di Lory Muratti.
Davide Casali Eschmann (Voce, Flauti), Mathis Mayr (Violoncello, Voce) e Dine Doneff aka Kostas Theodorou (Contrabasso, Percussioni) offrono l’ironia e la profondità dei canti popolari del bacino mediterraneo, Luciano Bonetti fa risuonare attraverso le proprie tele le storie raccolte dal trio e muovendosi in modo sempre nuovo e inaspettato i quattro danno forma assieme a un’installazione che si stacca dalle pareti per danzare con la musicasospendendo l’ascoltatore in un perfetto equilibrio tra passato e presente.
Prossimo appuntamento: 13 ottobre (Borgo Valsugana) e 14 ottobre (Trento), Hobo Plays Robert Wyatt.
Trentino Jazz:
Trentino Cultura:

© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136