Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trentino, Promozione turistica: in arrivo l’anticipo sui finanziamenti per il 2019

venerdì, 1 febbraio 2019

Quando:
13 febbraio 2019@23:00–14 febbraio 2019@00:00 Europe/Rome Fuso orario
2019-02-13T23:00:00+01:00
2019-02-14T00:00:00+01:00

Permettere alle APT e alle pro loco di partire con la programmazione delle attività di promozione turistica per il 2019. Questo l’obiettivo di una delibera, approvata oggi dalla Giunta provinciale su proposta dall’assessore Roberto Failoni, con la quale sono stati assegnati gli anticipi sui contributi che verranno concessi per il 2019 ai soggetti facenti parte del “mondo” della promozione turistica degli ambiti del Trentino, le aziende per il turismo (APT) e i Consorzi pro loco.
“E’ stata una precisa richiesta – spiega l’assessore Failoni – che abbiamo ricevuto nei diversi incontri sul territorio, per permettere agli operatori di lavorare con tranquillità. A breve, una volta terminata la fase di ascolto e di confronto, metteremo in campo alcune precise linee di azione alla quali stiamo lavorando al fine di rendere il settore della promozione più efficace e al passo con le esigenze del mercato”.

La concessione degli anticipi, pari al 50% dei finanziamenti del 2018, è necessaria per garantire agli enti di promozione le risorse per sviluppare l’attività nella prima parte dell’anno, in attesa della quantificazione e della concessione definitiva dei finanziamenti 2019, legata alla fissazione dei nuovi criteri di finanziamento, che compete all’esecutivo provinciale e alla precisa contabilizzazione del gettito dell’imposta di soggiorno incassato presso i diversi ambiti turistici nel corso del 2018. L’importo complessivo dei finanziamenti approvati ammonta a 12,8 milioni di Euro, dei quali poco più di 12,2 a favore delle 14 APT e 556 mila Euro a favore dei 6 Consorzi pro loco.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136